Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Challenging Hollywood. Fantasia, sogno e distorsione della realtà nel cinema americano contemporaneo

La tesi, partendo da film Americani degli ultimi anni, si propone di dimostrare come queste opere facciano particolare riferimento alle avanguardie storiche ed indipendenti del passato, lanciando allo spettatore una sorta di sfida, che va contro i canoni del cinema narrativo classico.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il cinema americano contemporaneo, nel passaggio dal Novecento al nuovo Millennio, ha subito profonde trasformazioni. Lo spettatore si sta abituando a pellicole sempre pi� difficili da comprendere, che, pur mantenendo le principali caratteristiche del cinema classico, attingono, per tematiche e per poetica, anche alla cinematografia d�avanguardia. Come nella tradizione classica, anche oggi, la maggior parte dei film hollywoodiani ha, quale sua prerogativa fondamentale, la totale comprensione dell�intreccio da parte del pubblico. Pertanto, la quasi totalit� della produzione americana � dalle commedie sentimentali al film di guerra � �prende per mano lo spettatore� e lo conduce passo dopo passo attraverso la storia, seguendo canoni e norme che si sono consolidate nel corso degli anni ed alle quali, tanto i registi nella creazione, quanto il pubblico nella percezione del film, fanno riferimento. Ma, alla luce di alcune importanti produzioni realizzate in questi ultimi anni, da Pulp Fiction (Id., 1994) di Quentin Tarantino a Memento (Id., 2000) di Christopher Nolan, � verosimile avanzare l�ipotesi che qualcosa sia cambiato. Come gi� avvenne durante la Prima Avanguardia, molti dei pi� grandi successi, sembrano rifiutarsi di aiutare lo spettatore a comprendere

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Miriam Sala Contatta »

Composta da 165 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6810 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.