Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'industria nautica nell'economia italiana - Il comparto velico e l'America's Cup

Gli argomenti trattati sono essenzialmente due: il settore dell'industria nautica nei suoi aspetti economici generali e poi un'analisi approfondita sul comparto velico dal punto di vista degli investimenti e da quello sportivo - agonistico; vi è anche la presentazione dei più importanti organi istituzionali, Assonautica, Ucina, Rina, Coni, Fiv ed Isaf oltre ad un breve riassunto della storia delle imbarcazioni a vela.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE L’idea di scrivere la tesi sul mondo della nautica è cominciata con l’intenzione di approfondire maggiormente le mie conoscenze riguardo ad uno sport ed una competizione che mi hanno appassionato e tenuto sveglio più di qualche notte: il mondo delle regate e nella fattispecie la Coppa America. Forse influenzato dalle prestazioni del consorzio italiano di Patrizio Bertelli, e comunque aiutato dai media che nel 2000 hanno scritto e trasmesso qualsiasi informazione su Luna Rossa e sulla America’ s Cup, ho cominciato ad interessarmi a questo sport cercando di capire il significato dei termini tecnici, l’ applicazione delle regole, le varie andature, la scelta delle vele in funzione delle condizioni meteo fino alla decisione di prendere la patente nautica; l’idea classica e romantica delle imbarcazioni a vela è legata al senso di libertà e indipendenza che si prova salendo in una di queste: sono piccole case, confortevoli quanto può esserlo uno spazio così ristretto, che permettono di viaggiare come nell’immaginario di tutti noi senza una meta ben precisa utilizzando solo la forza del vento, a diretto contatto col mare, oppure imbarcazioni velocissime create in laboratorio con tecniche innovative e segrete che si affrontano come fosse un gran premio di formula 1. Nell’ intento di approfondire queste conoscenze, ho scoperto che alle spalle della “vela” c’è un settore, quello dell’industria nautica, molto complesso che si ramifica in sotto- settori di cui fanno parte anche le unità a vela, raggruppate per l’esattezza tra le unità da diporto.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Nicola Zocca Contatta »

Composta da 202 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3922 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.