Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli strumenti e i servizi di pagamento innovativi: funzionamento, soggetti e rischio operativo

In questo lavoro si traccia un sentiero che attraversa i nuovi strumenti e servizi di pagamento, analizzando nel primo capitolo il funzionamento dei principali strumenti, nel secondo i soggetti coinvolti nella loro emissione e, infine, nel terzo si analizzano i rischi connessi a questi strumenti, focalizzando l’attenzione soprattutto sul rischio operativo.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione I Introduzione In questo lavoro si traccia un sentiero che attraversa i nuovi strumenti e servizi di pagamento, analizzando nel primo capitolo il funzionamento dei principali strumenti, nel secondo i soggetti coinvolti nella loro emissione e infine, nel terzo si analizzano i rischi connessi a questi strumenti, focalizzando l’attenzione soprattutto sul rischio operativo. Il primo capitolo prende spunto dai documenti della Banca Centrale Europea e da un congresso svoltosi alla facoltà di Giurisprudenza di Napoli. I documenti della Banca Centrale Europea a cui mi riferisco sono il report “E-payments in Europe, the eurosystem prospective” e le direttive comunitarie. Il documento della Banca Centrale costituisce una finestra nel panorama di servizi e strumenti presenti nella realtà, anche se la velocità dello sviluppo della tecnologia fa sembrare questa finestra rivolta più ad un passato che ad un presente. Nel primo capitolo si delinea, per grandi linee, il funzionamento dei servizi e strumenti di pagamento che anche la Banca Centrale ha considerato degni di nota e che possono essere divisi nelle cinque categorie di: servizi prepagati, portali di pagamento, accumulo dei pagamenti e m-payments. Il congresso di Napoli è degno di nota per aver messo in luce il caos che circonda questa materia, infatti già dagli interventi dei professori si è messo in evidenza la quantità di diverse fattispecie che si trovano nella realtà.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Silvia Angotzi Contatta »

Composta da 123 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2387 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.