Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Micromarketing e carta fedeltà nella distribuzione moderna

Il marketing si sta orientando come disciplina verso due direzioni opposte, solo apparentemente in contraddizione tra loro: l'ampliamento dei confini del marketing strategico da un lato, il progressivo restringimento dei target del marketing operativo, dall'altro.
Con questo lavoro si affronta la seconda tematica e più in particolare,il tema del micromarketing che ricopre un ruolo fondamentale nell'economia e nel marketing delle azienda commerciali.
Uno degli obiettivi è stato quello di indagare sulle origini del concetto per poi porre l'accento sul ruolo che assume all'interno di un'impresa.
Il lavoro è composto di una parte teorica (i primi tre capitoli), ed è concluso da un caso pratico, il caso Nordiconad per cercare di analizzare una delle più importanti realtà nel settore distributivo italiano.
Nel primo capitolo si chiarisce al lettore l'evoluzione del rapporto impresa cliente nel tempo ( fidelizzazione del cliente, da customer satisfaction a customer loyalty).
Nel secondo capitolo si introduce il concetto di micromarketing spiegandone finalità natura logiche e strumenti per fidelizzare il cliente (fidelity card in primis).
Nel terzo capitolo ci occuperemo dei programmi fedeltà, descrivendo un po' di storia e distinguendoli nel mercato fisico e virtuale.
Infine nel quarto capitolo ci occuperemo del caso Nordiconad seguendo il cammino percorso nella parte teorica.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione Il marketing si sta orientando come disciplina verso due direzioni opposte, solo apparentemente in contraddizione tra loro: l’ampliamento dei confini del marketing strategico da un lato, il progressivo restringimento dei target del marketing operativo, dall’altro. Con questo lavoro si affronta la seconda tematica, e più in particolare, il tema del micromarketing che ricopre un ruolo fondamentale nell’economia e nel marketing delle aziende commerciali. Il termine micromarketing appare sempre più spesso in ambiti diversi a significare di volta in volta una tecnica di analisi del mercato, uno strumento di marketing, una leva promozionale ed altro ancora. Uno dei nostri obiettivi è stato pertanto quello di indagare le origini del concetto, per arrivare a proporre una definizione completa, che possa mettere un po’ di chiarezza nell’uso terminologico della parola. Una volta definito il concetto, si è posto l’accento sul ruolo che assume il micromarketing all’interno di un’impresa, e quindi, una modalità di controllo della complessità ambientale, facilitata dalle nuove tecnologie, in grado di rispondere all’elevata competitività dei mercati attuali. Vedremo come, il controllo della complessità si svolgerà attraverso tre aspetti: la segmentazione, volta a ridurre la complessità ambientale ad unità controllabili, la tecnologia, volta ad esplorare la complessità e a dominarla e l’organizzazione, volta a semplificare parte della complessità attraverso l’adattamento della

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniel Caprile Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6852 click dal 28/05/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.