Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il diritto di accesso ai documenti amministrativi

Il diritto di accesso ai documenti amministrativi, la disciplina dettata dalla legge 241/90, i rapporti con la legge sulla privacy, le prospettive di riforma, i limiti e le modalità di esercizio dell'accesso, la storia del diritto di accesso.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo I L'evoluzione della normativa in tema di diritto di accesso Sommario: 1.1 Un breve percorso storico. 1.2 Il diritto di accesso nelle leggi di settore. 1.3 Il diritto di accesso nelle legislazioni straniere ed in ambito europeo: un breve cenno. 1.1 Un breve percorso storico. Il capo V della legge 7 agosto 1990 n. 241 è dedicato interamente all’accesso ai documenti amministrativi. Si tratta di sette articoli con i quali è mutata in maniera radicale quella che, fino all’approvazione della legge in questione, era stata la regola generale circa la conoscibilità degli atti della pubblica amministrazione: la segretezza, relativamente al momento preparatorio ed istruttorio del procedimento ed al conseguente diritto di venire a conoscenza dell’atto conclusivo del procedimento amministrativo, ovvero: il provvedimento 1 . Attualmente è in esame presso il Parlamento italiano un progetto di legge 2 , già approvato dal Senato, che reca modifiche ed integrazioni alla legge 241/90. In particolare si è ritenuto opportuno introdurre anche alcune modifiche alla disciplina del diritto di accesso, con specifico riferimento alle attribuzioni rimesse alla Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi, prevista dall’articolo 27 della legge 241/90. E’ stato, così, introdotto l’obbligo per le amministrazioni di comunicare i propri regolamenti per il diritto di accesso alla Commissione, accanto al ricorso presso il difensore civico è prevista la possibilità di chiedere alla Commissione il riesame sugli atti di diniego delle amministrazioni statali, ed, infine, il progetto di legge reca alcune modifiche in ordine alla composizione della suddetta Commissione ed alla struttura 1 L. Mazzarolli, L’accesso ai documenti della pubblica amministrazione, Padova, 1998, p. 1-2. 2 Atto Senato, n. 1281, Roma, 2003, in Lexitalia.it.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maurizio Ancona Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15578 click dal 15/10/2004.

 

Consultata integralmente 71 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.