Skip to content

L'ecosostenibilità delle strutture alberghiere: il progetto dell'involucro efficiente

Esempi di applicazione dell’effetto camino

One Angel Care
Tra gli edifici più sostenibili al mondo nel 2013, dotato di certificazione ambientale, è degno di nota il One Angel Square progettato dallo studio BAM Construction. Questo edificio ha ottenuto una percentuale di oltre il 95% secondo il rating BREEAM, un risultato elevatissimo, raggiunto grazie alla produzione energetica in situ, attraverso un impianto a biomassa che sfrutta gli scarti delle azienda agricole vicine, grazie all’energia geotermica recuperata dal sottosuolo e traferita all’edificio, grazie all’illuminazione a LED ed al sistema di recupero delle acque grigie e piovane. La facciata a doppia pelle è indispensabile per limitare le dispersioni termiche: esternamente, infatti, la struttura si presenta con una facciata a doppio rivestimento con una cavità tra le finestre interne e la struttura esterna composta da pannelli in vetro, sostenuti da un'intelaiatura in alluminio. In questo modo si garantisce un sistema di ventilazione e ricambio d'aria naturale.
L’attenzione dei progettisti al tema della sostenibilità e dei cambiamenti climatici, ha collocato l’edificio in un programma di previsione delle evoluzioni climatiche future, progettandolo in modo tale da permettergli di adattarsi ad un aumento della temperatura di 3-5 gradi, senza modificare le sue caratteristiche eco-efficienti.
Una serie di tubi sotterranei in calcestruzzo portano l’aria fresca all’interno dell’edificio, mentre, sfruttando l’effetto camino, raccolgono l’aria calda viziata lasciandola uscire verso la parte alta della struttura. Prima di essere espulsa nel punto più alto della copertura, l’aria passa attraverso uno scambiatore di calore che lo recupera per riutilizzarlo nell’impianto di riscaldamento.

Van Dusen Botanical Gardens
La migliore architettura sostenibile al mondo nel 2014, invece, è stata il Van Dusen Botanical Gardens di Vancouver, dal progetto di Perkins + Will, nato dall’unione di tecnologia, natura e qualità e ispirato alle forme naturali, nel rispetto dei ferrei standard di certificazione che gli è valso il rating LEED Platinum.
Dalla combinazione di strategie progettuali passive e l’utilizzo in situ di fonti geotermiche rinnovabili, solare termico e solare fotovoltaico, l’edificio giunge all’azzeramento dei consumi e delle emissioni.
L’involucro ê stato costruito prevalentemente in legno certificato; inoltre, tutti i materiali impiegati sono privi di sostanze nocive e provenienti da risorse locali. Anche l’acqua piovana viene recuperata e filtrata per rifornire i servizi igienici, mentre le acque nere convergono in un bioreattore. Un camino solare collocato nell’atrio centrale permette di sfruttare la ventilazione naturale, per mantenere l’adeguato livello di comfort interno, trasmettendo allo stesso tempo il concetto di sostenibilità a tutti i visitatori.
Un giardino pensile in copertura si aggiunge ai pregi dell’edificio, consentendo di mantenere un elevato livello di coibentazione dell’involucro e facilitare la raccolta dell’acqua piovana.

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro

Questo brano è tratto dalla tesi:

L'ecosostenibilità delle strutture alberghiere: il progetto dell'involucro efficiente

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Elisa Vincenti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Civile
  Relatore: Antonella Valitutti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 183

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

risparmio energetico
ecosostenibilità
facciata continua
involucro
giardino pensile
copertura verde
bosco verticale
efficienza energetica
green building

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi