Skip to content

L'ecosostenibilità delle strutture alberghiere: il progetto dell'involucro efficiente

Informazioni tesi

  Autore: Elisa Vincenti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Civile
  Relatore: Antonella Valitutti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 183

Oggi essere presenti sul mercato vuol dire seguire con molta attenzione tutti i temi connessi al comfort ed al risparmio energetico attraverso l’uso dei principi della bioclimatica e delle fonti rinnovabili. Questo non solo per effettuare politiche “cost saving”, ma anche perché la domanda turistica pone sempre più attenzione agli aspetti green del prodotto alberghiero.
Diverse compagnie alberghiere stanno certificando il proprio atteggiamento eco-friendly, e questa è una tendenza positiva che sta coinvolgendo anche piccoli gruppi ed alberghi indipendenti.
Quella che potrebbe esser partita come una tendenza dettata dal marketing, si sta rivelando una mini-rivoluzione che non fa leva solo sull’ottimizzazione delle voci di costo, ma punta ad un turismo sostenibile.
Nel Capitolo 1, con titolo “Quadro teorico”, si specifica la situazione attuale della sostenibilità e le metodologie per ottenere un progetto sostenibile.
Con il Capitolo 2, “Involucro architettonico – Stato dell’arte”, si è eseguito un focus su alcune delle principali caratteristiche dell’involucro: facciate continue, integrazione della tecnologia fotovoltaica ed il verde in copertura e sulle pareti.
Il Capitolo 3, “Involucro architettonico tramite casi studio”, riporta una serie di casi studio a cui ci si riconduce per l’impostazione di un progetto più dettagliato relativo alla struttura oggetto del presente lavoro di tesi.
Con il successivo Capitolo 4 “Il progetto”, si intende contestualizzare la struttura alberghiera da realizzare, specificandone alcune caratteristiche ed i motivi che hanno condotto ad impostare il progetto.
Le scelte proposte sono infine dettagliate nel Capitolo 5 “Aspetti tecnologici del progetto”.

L’obiettivo del presente lavoro di tesi è stato di identificare e scegliere quelle caratteristiche dell’involucro e della copertura dell’edificio oggetto di studio, che meglio possano rispecchiare l’evoluzione nel campo delle costruzioni in termini di sostenibilità.
Si è partiti dallo stato di fattibilità, in cui sono stati forniti gli studi e le indagini preliminari necessari per la definizione delle esigenze e dei vincoli da rispettare. In esso sono stati impostati gli schemi grafici e le sezioni schematiche con scala 1:100, utili per l’individuazione delle caratteristiche dimensionali, volumetriche e funzionali dell’edificio da realizzare. Lo studio di fattibilità è stato redatto sulla base di verifiche preventive, a partire dall’ampia ricerca dello stato dell’arte eseguita a tale scopo.
Nella fase successiva allo studio delle costruzioni esistenti con caratteristiche analoghe all’edificio oggetto di studio, si è provveduto a prendere contatti con i principali produttori ed installatori nel settore delle facciate continue e del verde, allo scopo di individuare e riportare le migliori soluzioni per progettare e costruire un edificio con un involucro ad elevatissimi livelli di efficienza ed ecosostenibilità.

Informazioni tesi

  Autore: Elisa Vincenti
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi Niccolò Cusano - Telematica Roma
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Civile
  Relatore: Antonella Valitutti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 183

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
23 L’obiettivo del presente capitolo è di realizzare uno stato dell’arte il più possibile aggiornato sui vari aspetti che caratterizzano l’involucro, ad oggi uno dei componenti più complessi e ad alto tasso d’innovazione degli edifici contemporanei, dove si concentrano tendenze artistiche, innovazioni tecnologiche e sperimentazioni di tecniche e materiali. L’involucro oggi è come una sorta di filtro selettivo che calibra gli apporti degli agenti atmosferici allo scopo di aumentare l’efficienza energetica dell’edificio ed il comfort interno. 2.1 L’involucro nel contesto odierno La scelta di un modello funzionale d’involucro rispetto ad un altro dipende dalle caratteristiche del contesto ambientale (caratteristiche del suolo, condizioni climatiche), dall’esposizione alla radiazione solare e agli agenti atmosferici, dal regime di utilizzo degli impianti termici all’interno dell’edificio (continuo o discontinuo), dalle scelte architettoniche formali, dai requisiti prestazionali da soddisfare, dal tipo di intervento edilizio (nuova costruzione o riqualificazione), dai tempi di realizzazione e dal budget previsti per l’intervento. Negli ultimi anni si sono sommati alcuni fattori che in vari modi interessano direttamente il settore dell’involucro e che in varia misura ne influenzano gli aspetti progettuali, produttivi e prestazionali. Oggi le scelte progettuali a livello tecnico-costruttivo orientate alla riduzione dei fabbisogni energetici riguardano: - le caratteristiche termoigrometriche dell’involucro, optando per valori di trasmittanza termica al di sotto di quelli richiesti dalla normativa vigente ed elevati valori di inerzia termica; - l’individuazione di sistemi di isolamento termico in grado di ridurre i ponti termici; - l’utilizzo di chiusure trasparenti con caratteristiche di protezione solare differenti in relazione alle diverse esposizioni e alle destinazioni d’uso dei locali;

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

risparmio energetico
ecosostenibilità
facciata continua
involucro
giardino pensile
copertura verde
bosco verticale
efficienza energetica
green building

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi