Skip to content

Le operazioni di fusione e acquisizione in ambito bancario: focus sul caso Crédit Agricole

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Santoni
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze dell'economia
  Relatore: Paola Brighi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 74

Il presente lavoro di tesi ha ad oggetto le operazioni di fusioni e acquisizioni in ambito bancario, andando innanzitutto a definire tali operazioni come forma di aggregazione aziendale definendole a livello giuridico e regolamentare sia su scala nazionale che europea. Completano il quadro introduttivo di tali operazioni gli aspetti economici, le tipologie nonché gli aspetti contabili di tali operazioni, chiudendo questa prima parte con alcune riflessioni empiriche dettati dalla letteratura internazionale e nazionale sul tema delle M&A.

L'elaborato si è in seguito sviluppato più precisamente nel contesto bancario italiano con annessi approfondimenti su diversi casi italiani a partire dai grandi gruppi bancari nazionali, fino ad arrivare allo studio delle banche BCC, popolari e del ruolo di Banca d'Italia nelle fusioni bancarie. Parte fondamentale del lavoro di tesi sono stati i relativi approfondimenti sui principali risultati emersi sulle operazioni di M&A, più in particolare com'è cambiata la struttura delle banche e dei suoi relativi sportelli per tipologia di istituti bancari che per dimensione a seguito delle operazioni di fusioni.

In ultimo ho approfondito come caso aziendale, il Gruppo bancario Crédit Agricole nella sua diffusione e penetrazione nel contesto bancario italiano, facendo un focus particolare sull'operazione di fusione per incorporazione che CA Cariparma in qualità di incorporante ha fatto su Carim, Caricesena e Carismi.

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Santoni
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze dell'economia
  Relatore: Paola Brighi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 74

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Conosciute più comunemente con il termine di M&A, il fenomeno delle fusioni e acquisizioni, rappresenta ad oggi la principale operazione straordinaria, nonché uno dei più importanti approcci utilizzati più semplici e convenienti per le imprese nella loro crescita aziendale per via esterna. In altre parole si tratta di un’operazione nella quale l’Impresa (nel nostro caso la banca) decide di crescere, ma non facendo perno sulle risorse che possiede internamente a livello di Know-how e competenze (crescita organica) ma attraverso alleanze strategiche. Seppur gli obiettivi perseguiti dalle due operazioni di fusioni e acquisizioni siano i medesimi, le due operazioni differiscono nei modi e non solo. Infatti scorporando la definizione di M&A, definiamo per Merger, la fusione vera e propria, con la quale le società partecipanti alla fusione cessano la loro esistenza giuridica. Dall’altra parte per Acquisition intendiamo una forma di fusione per incorporazione, mediante la quale una società mantiene la propria identità giuridica annettendo altre società che cessano di esistere, senza la nascita di alcuna nuova società. L’interesse verso questa disciplina sorge dal fatto di voler approfondire un tema sempre più in slancio nel mondo imprenditoriale sia a livello globale che a livello locale, e lo stesso si può dire per il sistema bancario italiano, il quale negli ultimi 30 anni ha fatto registrare un numero sempre più crescente di operazioni di M&A. Questo risultato lo si deve soprattutto alla risposta offensiva/difensiva delle banche stesse, a fronte del crescente aumento della contendibilità e della concorrenza del settore bancario italiano, portando di conseguenza le banche più grandi ad acquisire sempre più importanza, mentre le più piccole ad essere costrette in maniera forzata a seguirle al fine di ingrandirsi. Se il fenomeno delle M&A è stato il fattore chiave di crescita per il mercato delle banche a partire dagli anni 90, è altresì vero che a partire dal 2008, anno della crisi finanziaria, tali operazioni siano state al tempo stesso artefici di ripetuti e continui salvataggi delle grandi banche, le quali altrimenti avrebbero visto la loro gestione velocemente tradotta in default ed insolvenza. Ciò che andremo dunque a comprendere in tale elaborato è se il maggior consolidamento messo in atto dalle banche, sia la risposta giusta ad una più efficiente ristrutturazione del credito. Le motivazione che portano gli istituti di credito a svolgere tali operazioni di M&A possono avere una duplice valenza, e dunque sintetizzati nel seguente modo: motivazioni strategico-territoriale e quelle strategico-operative. Con la prima si cercherà di comprendere le ragioni che portano le banche alla possibilità di sfruttamento delle economie di scala,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

fusioni bancarie
m&a
economia di scala
potere di mercato
fusione per incorporazione
fusione per unione
crédit agricole

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi