Skip to content

L'impeachment statunitense: natura, funzioni e limiti dell'istituto

Estratto della Tesi di Alessio Ghirotto

Estratto dalla tesi: L'impeachment statunitense: natura, funzioni e limiti dell'istituto
14 
Comuni agivano in nome e per conto della comunità ferita dal comportamento del ministro. In 
qualità di rappresentati del popolo, quindi, spettava ad essi il diritto di accusare per garantire la 
giustizia del commonwealth. Tuttavia, deve essere sottolineato che le ragioni dell’intero 
procedimento non poggiavano solo nell’intento di tutelare il popolo dalla condotta di Cranfield, 
poiché i Comuni attraverso quell’accusa intendevano affermare il loro diritto a partecipare alla 
conduzione politica del Regno. L’impeachment, infatti, rappresentava l’unico strumento nelle 
disposizioni dell’Assemblea, idoneo alla conquista del potere politico
39
. 
Delle finalità sempre più politiche dietro l’utilizzo dell’impeachment si possono riscontrare 
nel caso relativo al Duca di Buckingham, George Villiers, che nel 1626 venne accusato per aver 
commesso «high crimes and misdemeanours»
40
. Dal momento che il Duca era saldamente 
legato alla famiglia reale, Carlo I reagì sottraendo la questione al giudizio della House of Lords 
per affidarla alla Court of Star Chamber, una sorta di tribunale speciale la cui autorità derivava 
dalla prerogativa reale piuttosto che dal diritto comune o statutario. Chiaramente, trattandosi di 
una Corte legata al Re, Villiers venne immediatamente assolto. Ne seguì, quindi, una dura 
protesta da parte dei Comuni, i quali diedero vita ad una forma di ostruzionismo che portò allo 
scioglimento del Parlamento da parte di Carlo I
41
. 
A causa delle crescenti tensioni tra Corona e Parlamento i Comuni, nel 1640, colpirono uno 
dei più abili collaboratori del Re, Thomas Wentworth, Conte di Strafford. Questi venne 
processato per tradimento con l’accusa di aver tentato, sia in veste di consigliere di Carlo I, sia 
attraverso azioni intraprese personalmente, di «sovvertire la legge fondamentale e il governo 
dei regni dell’Inghilterra e dell’Irlanda, introducendo al loro posto un governo arbitrario e 
tirannico contro la legge»
42
. Dunque, l’impeachment contro Strafford presentava una novità non 
di poco conto, poiché non si parlava più di tradimento nei confronti del Re ma, bensì, nei 
confronti del commonwealth
43
. In questo modo, vi rientravano nell’accusa anche le azioni 
eseguite per un ordine o con il consenso del Sovrano, andando così ad implementare le condotte 
 
39
 Oliviero, L’impeachment. Dalle Origini Inglesi All’esperienza Degli Stati Uniti, op. cit., p. 18. 
40
 Nonostante i diversi capi d’imputazione avanzati dai Comuni, non vi è era alcuna prova che Giacomo I e Carlo 
I disapprovassero le attività di Buckingham. Per una ricostruzione dettagliata dell’accusa cfr. Bowman III, “British 
Impeachments (1376-1787) and the Preservation of the American Constitutional Order.”, op. cit., p. 766 ss. 
41
 Carlo I riuscì a prevenire un ulteriore uso dell’impeachment contro i propri ministri per i successivi quattordici 
anni, mantenendo i parlamenti poco frequenti e di breve durata. Tuttavia, nel 1640, molteplici esigenze finanziare 
lo costrinsero a riconvocare il Parlamento e a sottoscrivere una legge che stabiliva il divieto di scioglimento 
dell’Assemblea senza il previo consenso dei suoi membri. Cfr. Bowman, op. cit., p. 767. 
42
 Ivi, p. 770. 
43
 Il leader dei Comuni, John Pym, nel perseguire Strafford davanti alla Camera dei Lord, sostenne che: «this crime 
of subverting the laws, and introducing an arbitrary and tyrannical government, is contrary to the pact and 
covenant between a King and his people … the legal union of allegiance and protection». Cfr. Bowman III, “British 
Impeachments (1376-1787) and the Preservation of the American Constitutional Order.”, op. cit., p. 771.

Estratto dalla tesi:

L'impeachment statunitense: natura, funzioni e limiti dell'istituto

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessio Ghirotto
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Relazioni internazionali
  Relatore: Giulia Caravale
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 98

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

impeachment
impeachment presidenziale
istituto dell'impeachment
impeachment giudici
natura giuridica dell'impeachment
impeachable offenses
funzione dell'impeachment
high crimes and misdemeanors
impeachment usa

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi