Skip to content

Carroccio e transizione. La proposta politica, le alleanze e l'evoluzione della Lega Nord 1994-2001

Estratto della Tesi di Andrea Bussoletti

Estratto dalla tesi: Carroccio e transizione. La proposta politica, le alleanze e l'evoluzione della Lega Nord 1994-2001
19
 Bossi per lungo tempo ha elogiato i cosiddetti attacchini, militanti la cui 
rispettabilità non derivava dalla carriera personale nell’ambito professionale, ma nella 
devozione alla causa del partito, misurata appunto nell’impegno profuso nell’attaccare 
manifesti e in altre operazioni di proselitismo politico
30
, nel 1994 aveva però dovuto 
aprire anche ad altre personalità, che non avevano fatto parte del leghismo delle origini 
e per i quali si manifestava il rischio forte che la loro scelta di entrare nella Lega Nord 
potesse essere motivata esclusivamente da velleità carrieristiche. 
 
 Il 18 maggio si vota la fiducia: la partita si gioca sul filo del rasoio. I senatori Spadolini 
e Taviani annunciano la loro astensione, la quale per il Regolamento del Senato va 
computata come voto contrario alla fiducia. Agnelli, Cossiga e Leone votano a favore 
del governo. Tuttavia l’esecutivo per ottenere la maggioranza ha bisogno che si abbassi 
il quorum; cosa che avviene per effetto dell’uscita dall’aula di alcuni senatori del polo 
centrista in occasione della votazione
31
. I risultati sono i seguenti: 
 
Tab.3 Votazione della mozione di fiducia al governo Berlusconi I al Senato
32
 
Votanti Maggioranza Favorevoli Contrari Astenuti 
314 158 159 153 2 
 
Il dibattito alla Camera dei due giorni successivi è l’occasione per i principali segretari 
di partito di esprimere la propria posizione nei confronti del neonato governo, che ormai 
si avvia senza grosse difficoltà ad assumere a pieno la propria operatività. Bossi 
pronuncia un discorso, non celebre quanto quello che si troverà a fare sette mesi dopo in 
occasione della crisi di governo, ma molto evocativo, e molto esemplificativo della 
realtà di un Senatur duplice, incendiario a Pontida e pompiere a Montecitorio. Il 
discorso di Bossi sviluppa i temi cari storicamente al suo partito: su tutti il federalismo; 
il quale ha molteplici nature: 
 istituzionale, con la concessione di maggiori poteri alle regioni; 
 fiscale, secondo il motto classico leghista per cui i soldi versati per le tasse devono 
rimanere nelle regioni stesse; 
 salariale, attraverso la reintroduzione delle gabbie salariali; 
 europeista, intendendo lo sviluppo dell’Unione Europea come quello di una realtà 
più ampia che porrà fine alla forme centralistiche degli stati nazionali. 
                                                 
30
 Operazioni quali scritte sui muri o la modifica in dialetto della cartellonistica stradale. 
31
 Trattasi di Luigi Grillo, Tommaso Zanoletti, Vittorio Cecchi Gori, Stefano Cusumano. Il 21 settembre 
1994 Grillo, nel frattempo passato a Forza Italia, diverrà Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. 
32
 Atti Senato della Repubblica, Resoconti delle discussioni, XII Legislatura, Volume I, Seduta 10 del 
18/05/1994, p.63.

Estratto dalla tesi:

Carroccio e transizione. La proposta politica, le alleanze e l'evoluzione della Lega Nord 1994-2001

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Bussoletti
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze della politica
  Relatore: Sandro Rogari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 160

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi