Skip to content

Legal issues of Artificial Intelligence. The Chess Game as a metaphor of the controversial relationship between the Human and the Machine

Informazioni tesi

  Autore: Tommaso Lalli
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Giuseppe Contissa
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 137

The paper presents itself as an attempt to bring out the increasingly predominant role of artificial intelligence and its possible impact on a legal level.
In this constant challenge man against machine, the world of chess is taken as a reference; it is no coincidence that it is precisely in this area that artificial intelligence has found fertile ground.
Therefore, starting from a “chessboard”, and in particular from the challenge Kasparov vs DeepBlue, an attempt is made to find possible implications into the world of law. Specifically, the thesis sees a distinction in three chapters.
In the first chapter is made an overview of artificial intelligence: it will be shown an important distinction between strong AI and weak AI, then they will be illustrated the concepts of Big Data and the Internet of things and finally it’ll be expressed the central role of the Machine Learning.
By the bell, they will be outlined the risks and opportunities of artificial intelligence and its impact in the world of transport, in the labour market, in politics and the increasingly invasive role it assumes in the e-commerce.
The second chapter features the story of artificial intelligence applied to the development of techniques for chess computer games.
Among others, it will be described El Ajedrecista, the first chess playing automata, the Turing’s paper machine and the Google’s alpha zero program.
This chapter present itself as a bridge between the previous part with the last chapter that will see as a starting point the game Kasparov vs DeepBlue.
In fact, the third chapter wants to outline the areas of application of artificial intelligence in the world of law, having made a careful analysis of the aforementioned match.
A chessified version of the world of law is shown, proposing the entry of artificial intelligence in those areas that can be quantified following the jurimetric culture in the world of law. Finally, they will be outlined the ethical implications of Artificial Intelligence.

Informazioni tesi

  Autore: Tommaso Lalli
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Giuseppe Contissa
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 137

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6.1. Rule-Based Systems Strictly depending on the KBSs are the Rule Based Systems also known as production systems. Rule-based Systems are the simplest form of artificial intelligence and are representing knowledge in terms of a set of rules coded into a system that tells exactly what to do in different situations. A formal definition is provided by C. Grosan and A. Abraham: “A rule- based system is a way of encoding a human expert’ s knowledge in a fairly narrow area into an automated system. A rule-based system can be simply created by using a set of assertions and a set of rules that specify how to act on the assertion set”. 70 It is a cyclic application of rules that operates on a working memory containing the facts in order to produce new facts from known facts. A Rule Based-System contains a set of rules that specify both activation conditions and they effects; in particular, each rule is represented by the if- then production rules, by which starting from some conditions we are obtaining actions. Not surprisingly, C. Grosan and A. Abraham are stating that any rule-based system consists of three simple elements that are: “1. A set of facts, 2. A set of rules, 3. A termination criterion, where for termination criterion it is meant the condition that determines that a solution has been found or that none exists and that it is necessary to C. Grosan and A. Abraham, Rule-Based Expert Systems cit p.149. 70 53

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi