Skip to content

''Malinche'' di Laura Esquivel: l'interprete di Cortés tra storia e leggenda

Informazioni tesi

  Autore: Martina Cuoghi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Ferrara
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Giulia Giorgi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 70

Questo lavoro si propone di analizzare, attraverso la lettura del libro Malinche di Laura Esquivel, una tra le figure più significative ed affascinanti della conquista del Messico, vale a dire la Malinche, una donna azteca che, grazie alle sue doti linguistiche, è divenuta la principale interprete tra i conquistadores e gli aztechi. Un altro obiettivo è evidenziare se la traduzione italiana del volume della Esquivel, proposta da Stefania Cherchi, sia fedele all’originale in lingua spagnola.
Le motivazioni che mi hanno spinto ad approfondire tale argomento hanno una duplice natura: l’interesse nei confronti della figura di Malinche è nato grazie ad una lettura effettuata durante il corso di Lingua Spagnola, che mi ha permesso di conoscere una parte della storia Centroamericana. Volendo approfondire la conoscenza di questo personaggio mi ha incuriosito la lettura del romanzo della Esquivel. L’analisi del libro ha rappresentato la base su cui ho fondato la mia ricerca, resa ancora più stimolante dallo studio della traduzione in lingua italiana e dalla ricerca di eventuali discrepanze rispetto all’originale.
La tesi è articolata in quattro capitoli, nel primo viene presentata la figura di Malinche e le sue origini. Nel secondo capitolo si analizza l'etimologia ed i significati nascosti dei diversi nomi che le vennero attribuiti nel corso del tempo. Nel terzo capitolo si analizza la figura di questa donna all'interno della produzione narrativa e, in particolare, nel libro Malinche di Laura Esquivel. Nel quarto capitolo si definiscono le principali caratteristiche della traduzione, evidenziandone le difficoltà ed i problemi che possono insorgere durante il processo traduttivo. nel quinto capitolo si prende in esame il libro sopracitato, comparandolo con il volume tradotto in italiano a cura di Stefania Cherchi, evidenziando le discrepanze linguistiche e soffermandosi, in particolare, sui culturemi, dei quali viene fornita una dettagliata spiegazione. successivamente, i risultati ottenuti dallo studio dei termini culturali verranno analizzati qualitativamente, al fine di evidenziare quali tecniche traduttive sono state utilizzate, al fine di evidenziare quali tecniche traduttive sono state utilizzate e come queste influiscano all'interno del racconto.

Informazioni tesi

  Autore: Martina Cuoghi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Ferrara
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Giulia Giorgi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 70

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
10 Capitolo 2. Malintzin, Marina, Malinche: cosa c’è dietro a un nome Malintzin, Malintzin, Malintzin…. Marina, Marina, Marina…. Malinche, Malinche, Malinche…. Tres fueron tus nombres, mujer: el que te dieron tus padres, el que te dio tu amante y el que te dio tu pueblo. 20 In questo capitolo, si analizzeranno i diversi nomi che furono dati all’interprete di Hernán Cortés: Malintzin, Marina, Malinche sono alcuni degli appellativi che Carlos Fuentes, nella sua opera Todos los gatos son pardos, utilizzò per alludere a lei. Scrittori e storiografi si riferirono all’indigena in questione impiegandone anche un altro: Malinalli. Tutti questi nomi rimandano alla stessa persona reale, ma è necessario domandarsi se ciascuno di questi la rappresenti allo stesso modo anche mentalmente. A questo proposito, Sandra M. Cypress ipotizzò un’analisi dei differenti nomi con i quale l’interprete apparse: «El sistema de nombres sigue aquí las tres funciones de los nombres propios: identificación, clasificación, significación, con el resultado de que la elección del significante diferencia entre los diversos significantes cuando se refieren al mismo referente físico» 21 . Questa ipotesi crea altre domande, come ad esempio quali siano le principali rappresentazioni alle quali si associarono i differenti nomi e in che modo gli autori li utilizzarono per riferirsi a lei durante le differenti epoche. Al fine di rendere più chiara l’evoluzione etimologica, si analizzerà ciascun nome ed in quali circostanze socio- storiche le venne attribuito. 20 Carlos Fuentes, Todos los gatos son pardos, México, Siglo XII editores, 2011 (23. a ed.), p. 13. 21 Sandra M. Cypress, La Malinche in Mexican Literature: from History to Myth, Texas, University of Texas Press, 1991, pp. 101.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

traduzione
messico
cortes
aztechi
culturemi
malinche
laura esquivel
stefania cherchi
intraducibilità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi