Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo dei marchi collettivi nel settore agroalimentare: il caso della ''farfalla bianca''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 CAPITOLO 1 MODELLO DI CONSUMO ALIMENTARE 1.1 IL CONSUMATORE E IL CONCETTO DI QUALITA’ L’orientamento dei consumi alimentari è strettamente correlato al livello socio-economico raggiunto dal consumatore. E’ per questo motivo che dal dopoguerra ad oggi il concetto e l’importanza della qualità hanno subito un radicale cambiamento. Dal problema della mera sussistenza, e quindi dalla ricerca della “quantità”, con il miglioramento delle condizioni di vita si è, infatti, passati alla ricerca della “qualità”. Il concetto di qualità è molto complesso, poiché dipende dal rapporto specifico che intercorre tra chi lo esprime e il prodotto stesso. Tenuto conto, quindi, dei molteplici aspetti è possibile definire la qualità come la rispondenza di un prodotto al fine per il quale è destinato e, quindi, poiché nel caso dei prodotti agroalimentari il fine è il consumo, allora un maggiore o minore grado di qualità di un bene alimentare si può identificare con un maggiore o minore numero di proprietà che soddisfano le esigenze o i gusti del consumatore. Le proprietà richieste possono essere igienico-sanitarie, dietetiche, organolettiche, ecc.. Il loro ordine di priorità è tuttavia mutato col tempo.

Anteprima della Tesi di Laura Bolzoni

Anteprima della tesi: Il ruolo dei marchi collettivi nel settore agroalimentare: il caso della ''farfalla bianca'', Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Laura Bolzoni Contatta »

Composta da 109 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3146 click dal 05/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.