Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni: evoluzione e andamento dei prezzi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3.2 Problemi causati dalla concorrenza La maggior competizione, che si è avuta con la fine del monopolio protetto e la conseguente entrata di nuovi operatori, crea però alcune distorsioni: 1. Nel passaggio da un monopolio protetto ad un regime concorrenziale, il meccanismo di finanziamento del servizio universale 12 , basato sul principio di mutualità tra le diverse categorie attraverso i sussidi incrociati, è insostenibile. Diventa quindi importante ridefinire il complesso sistema di sovvenzioni incrociate, in quanto esso può avere effetti deleteri sullo sviluppo di una competizione efficiente. In regime di concorrenza, questo sistema non è economicamente corretto perché porta ad una allocazione distorta delle risorse. Questo aspetto sarà affrontato in maniera più approfondita nel paragrafo successivo. 2. Il passaggio ad un regime concorrenziale ha effetti sugli investimenti dell’operatore incombente: l’incertezza sul comportamento degli altri operatori aumenta la rischiosità dei flussi di cassa derivanti da un investimento rispetto al caso in cui un unico operatore fosse preposto a servire il mercato. Aumento di rischiosità che si traduce in aumento del costo del capitale, che impone un recupero più rapido del capitale investito. Così può avvenire che alcuni investimenti socialmente utili, ma che richiedono lunghi tempi di recupero del capitale, non vengono più intrapresi dall’operatore in un regime di concorrenza (Biglaiser e MA, 1999). 3. In un mercato competitivo si può rischiare di assistere ad un invecchiamento della rete nelle aree rurali, poiché l’operatore incombente non ha più interesse ad investire nell’opera di 12 Con l’universalità del servizio pubblico si chiede di offrire il servizio pubblico di base, come ad esempio il servizio telefonico, a chiunque ne faccia richiesta.

Anteprima della Tesi di Ivan Giunchi

Anteprima della tesi: Liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni: evoluzione e andamento dei prezzi, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Ivan Giunchi Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6694 click dal 29/10/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.