Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Possessioni e psicopatologie: una indagine etnopsichiatrica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 cultura”17; queste differenze determinano naturalmente una grande varietà di concezioni del disagio mentale e quindi di modalità attraverso le quali esso viene trattato18. Per esempio, nelle culture “tradizionali” (rurali o pastorali), nelle quali l’individuo è costretto ad affrontare condizioni ambientali durissime, appartenere ad un gruppo significa spesso “sopravvivere”, mentre in Occidente “ove lo sradicamento dei legami è condizione necessaria per la realizzazione di una società che fonda se stessa sulla libertà individuale19”, tale appartenenza è più debolmente strutturata. E’ quindi naturale dedurre che il concetto di «supporto sociale» abbia un significato molto diverso da una cultura all’altra, e che esso possa essere un potente «fattore di protezione» rispetto a disturbi che né paziente né gruppo possono controllare20. Di conseguenza, se in Occidente è più naturale pensare ad una “psicoterapia individuale”, lo è molto meno nelle culture tradizionali, nelle quali è invece più logico pensare ad un intervento su tutto il gruppo di appartenenza21. Un’altra grande differenza tra culture occidentali e non- occidentali consiste nella scelta dello “specialista” cui far ricorso nel momento in cui uno dei membri del gruppo supera quell’invisibile soglia tra normalità e follia: in Occidente si ricorre allo psicoterapeuta 17 Ivi, p. 38. 18 Ivi, p. 41. 19 Ivi. 20 Ivi, p. 42. 21 Da cui la “psicoterapia di gruppo nathaniana” (vedi Cap. 2.2).

Anteprima della Tesi di Alessandro Gambugiati

Anteprima della tesi: Possessioni e psicopatologie: una indagine etnopsichiatrica, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Alessandro Gambugiati Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12091 click dal 06/12/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.