Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Possessioni e psicopatologie: una indagine etnopsichiatrica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 o allo psichiatra, mentre nelle culture tradizionali si consulta normalmente “il guaritore”, “lo sciamano” o “lo stregone”. Come vedremo meglio in Nathan, è pregiudizievole pensare alle culture tradizionali come a “tribù di primitivi” nelle quali il pensiero irrazionale soverchia quello razionale; anche se in esse la concezione del mondo è abbastanza diversa rispetto a quella occidentale (nella quale domina invece il pensiero aristotelico), se osserviamo in profondità scopriamo che essa corrisponde invece a logiche precise. Per opporsi a questo pregiudizio Nathan propone un aneddoto sui Boscimani Kung22: «avevano appena eseguito i loro rituali della pioggia che una piccola nuvola apparve all’orizzonte, si ingrossò e si oscurò. La pioggia cadde. Tuttavia vennero pubblicamente derisi quegli antropologi che avevano chiesto se i Boscimani pensavano che la pioggia fosse caduta grazie ai loro riti23». Anche se naturalmente esistono delle eccezioni, come in alcune tribù di indiani d’America nelle quali lo stato di veglia è concepito in continuità rispetto al sogno, “i bianchi, in genere, ritengono che esistano due tipi di società: quelle in cui il pensare prevale sul credere e quelle in cui il credere prevale sul pensare. Naturalmente la società dei bianchi appartiene al primo tipo. Per giustificare questa distinzione essi chiamano in causa ogni sorta di spiegazione delle credenze altrui24”. 22 Individui che noi chiamiamo “selvaggi”. 23 Douglas, 1981 in Nathan T., 1995, p. 45 24 Nathan T., 1995, p. 44.

Anteprima della Tesi di Alessandro Gambugiati

Anteprima della tesi: Possessioni e psicopatologie: una indagine etnopsichiatrica, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Alessandro Gambugiati Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12091 click dal 06/12/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.