Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le risorse immateriali nell'economia dell'Azienda. Profili valutativi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 1.3 CRITERI DI CLASSIFICAZIONE E PRINCIPALI TIPOLOGIE DI BENI L’estrema varietà delle fattispecie e delle situazioni che vengono proposte dall’ambiente economico-aziendale richiede una particolare attenzione al fine di evitare l’errore di sovrapporre concetti e valori 6 ; dall’altro la propensione a considerare le tipologie di beni individuate suscettibili di revisione sulla base di nuovi criteri emergenti e di integrazioni al loro interno, in funzione dell’evoluzione dei riferimenti ambientali e delle strategie. Le principali fonti da cui promanano le attività immateriali possono essere individuate, secondo una impostazione di larga massima, nelle tre aree strategiche dell’immaterialità d’impresa: area del marketing; area dell’innovazione; area delle risorse umane. Riguardo alle prime due aree gli economisti d’impresa hanno sviluppato significative conoscenze e messo a punto criteri di valutazione relativamente affidabili, mentre difficoltà tutt’ora irrisolte caratterizzano il trattamento del capitale umano di cui l’impresa si avvale. 6 RENOLDI A. (1992) , op. cit., pp. 34-37.

Anteprima della Tesi di Giovanni Riccio

Anteprima della tesi: Le risorse immateriali nell'economia dell'Azienda. Profili valutativi, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giovanni Riccio Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8425 click dal 15/12/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.