Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le risorse immateriali nell'economia dell'Azienda. Profili valutativi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Appare più convincente definire i fattori immateriali di un’impresa in via residuale, cioè come l’insieme di tutti quegli elementi che residuano una volta che siano state enucleate le attività materiali. Va sottolineato che, al pari di ogni investimento, anche per i fattori immateriali, la dimostrazione della loro esistenza e del grado di rilevanza nel contesto aziendale discende dalla generazione attuale e prospettica di adeguate correnti di reddito. 4 In tale contesto l’incertezza relativa all’esistenza ed ai tempi di manifestazione dei risultati futuri gioca un ruolo fondamentale. Molteplici quindi sono i motivi per i quali si procede alla valutazione di attività immateriali. Tra questi vanno almeno ricordati: 1. la valutazione economica del capitale economico d’impresa. Tale valutazione richiede l’apprezzamento di tutte le componenti aziendali sia materiali che intangibili. In particolare la considerazione esplicita dei beni immateriali consente di ottenere alcuni vantaggi significativi, tra cui vanno sottolineati l’opportunità di ridimensionare quell’insieme indifferenziato di valori costituito dal “Goodwill”, nonché la possibilità di disporre di proiezioni economiche d’azienda che scontando eventualmente quote d’ammortamento dei 4 RENOLDI A. (1992), La valutazione dei beni immateriali, Egea, Milano, p. 54.

Anteprima della Tesi di Giovanni Riccio

Anteprima della tesi: Le risorse immateriali nell'economia dell'Azienda. Profili valutativi, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giovanni Riccio Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8428 click dal 15/12/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.