Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La strategia ed il processo di internazionalizzazione di un'impresa operante nel settore della biancheria per la casa: il Gruppo Zucchi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO 1. LA STRATEGIA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE: DEFINIZIONI E TEORIE 9 differenze valutarie fra i diversi paesi in cui l’impresa opera, il sorgere di differenze normative, che impongono adattamenti alle imprese, provocando un aumento dei costi. Inoltre svolgono un ruolo significativo, come deterrente all’internazionalizzazione, le differenze culturali e linguistiche che rendono più complesso il processo di espansione. La domanda che ci si pone a questo punto è cosa spinge un’impresa ad affrontare tutti questi problemi, e quali sono i vantaggi e gli obiettivi che ricerca tramite l’internazionalizzazione. 1.1.1 Obiettivi dello sviluppo internazionale La crescente tendenza alla globalizzazione dei mercati, porta le imprese ad analizzare con attenzione la possibilità di internazionalizzarsi. L’assottigliamento delle differenze culturali, la maggior varietà della domanda, il livellamento dei redditi pro/capite dei Paesi più sviluppati e l’adattamento dei mercati locali, sono fattori sfruttabili dalle imprese per migliorare la propria performance (Sicca, 1994). In particolare lo sviluppo tecnologico, che ha come punto di forza la maggior diffusione possibile, la convergenza dei bisogni dei consumatori, lo sviluppo di mezzi di trasporto e di comunicazione sempre più avanzati, che consentono un accesso facilitato, sia in termini di costi che in termini di tempo , ai mercati di sbocco, infine la riduzione delle barriere istituzionali al commercio internazionale, sono tutti fattori che spingono le imprese verso l’internazionalizzazione (Leontiades, 1985). Quando l’impresa ha raggiunto una posizione stabile a livello internazionale, può iniziare a definire nuovi obiettivi, che insieme alla ricerca del miglioramento del risultato economico giustificano la necessità di attuare il processo di internazionalizzazione. Gli obiettivi perseguiti attraverso l’internazionalizzazione, sono simili per tutte le imprese e sono riconducibili a diverse categorie.

Anteprima della Tesi di Federica Monza

Anteprima della tesi: La strategia ed il processo di internazionalizzazione di un'impresa operante nel settore della biancheria per la casa: il Gruppo Zucchi, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Federica Monza Contatta »

Composta da 213 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7917 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente 44 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.