Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fotometria Solare per la validazione di Prodotti Telerilevati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 missione SeaWiFS (Sea Wiewing Field of view Sensor) osserva, in 30 secondi, un’area di circa 100 km 2 (Gregg et al., 1994). Tutto ciò consente di studiare l’evoluzione di fenomeni ambientali ad alta variabilità spaziale e temporale (ad es.: fioriture di clorofilla o spostamenti di masse d’aerosol) altrimenti difficili da seguire (e dispendiosi da analizzare) con sistemi di rilevamento in situ . I dati prodotti da sensori satellitari, poiché indiretti(come d’altronde qualsiasi dato telerilevato), hanno bisogno di una stima della loro qualità, cioè, necessitano di una validazione, ovverosia, di un confronto quantitativo con dati di qualità nota che provengono generalmente da misure in situ, molto spesso relative ad un solo punto. Se il parametro da analizzare è ad esempio la concentrazione della clorofilla, una sua buona validazione viene data da una comparazione con misure dirette effettuate con bottiglie oceanografiche che campionano l’oggetto stesso dell’analisi; non sempre, però è possibile effettuare una validazione usando come riferimento una misura diretta del parametro da analizzare; se vogliamo, per esempio, validare dei dati relativi ad una massa d’aerosol del Mediterraneo, è difficile e molto dispendioso effettuare un campionamento diretto (ad es.: attraverso un aereo). Per ovviare a tale disagio, si è optato per un tipo di misura indiretta che desse risultati molto vicini a misure in situ ossia il telerilevamento da terra con fotometro solare. Perché conviene effettuare una validazione con i dati da fotometro? Il fotometro solare, a differenza del sensore satellitare, misura l’estinzione solare della radiazione solare puntando dalla superficie terrestre, precisamente nel disco solare. Tale tipo di strumento vede i vari strati dell’atmosfera (ad es.: troposfera) in modo differente

Anteprima della Tesi di Antonio Celotto

Anteprima della tesi: Fotometria Solare per la validazione di Prodotti Telerilevati, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Nautiche

Autore: Antonio Celotto Contatta »

Composta da 198 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 785 click dal 03/01/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.