Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le donne e Internet: il digital divide di genere

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 In generale la crescita media del numero mondiale di utenti di Internet nell’anno 2002, rispetto all’anno precedente, è stata stimata come pari al 4%. La grande diffusione della rete e, di conseguenza, il costante aumento del numero dei suoi utenti, è strettamente connessa alla varietà sempre crescente di utilizzi della Rete stessa. Essa viene infatti attualmente utilizzata per lavorare, studiare, comunicare e persino per fare acquisti. E’ di seguito riportato uno stralcio dell’introduzione del documento della Casa Bianca, pronunciato sul finire del secolo scorso, che mostra le aspettative degli americani nei confronti della rete Internet 4 . Nel prossimo decennio Internet cambierà quasi tutti gli aspetti della vita quotidiana - l’istruzione, il sistema sanitario, le attività lavorative e di svago. Le popolazioni più disparate, che fino a qualche tempo fa erano isolate dalla lontananza e dal tempo, potranno partecipare a questi cambiamenti e far parte così della comunità globale. Non esiste una singola entità che possa personificare la trasformazione elettronica in corso come Internet. Una volta era uno strumento di lavoro per scambi scientifici ed accademici, oggi invece è diventato un accessorio della vita quotidiana, di facile accesso da qualsiasi punto del pianeta. Gli studenti di tutto il mondo scoprono enormi quantitativi di informazioni attraverso la rete. I medici usano la tele-medicina per curare i pazienti lontani. I cittadini di molte nazioni trovano nuovi sbocchi per espressioni politiche e personali. Internet viene usato per re-inventare i governi e allo stesso tempo per ridisegnare le nostre vite e le nostre comunità. Mentre Internet rende la gente più forte e le società più democratiche, sta anche cambiando il modo di fare affari e i modelli economici. Stanno nascendo nuovi metodi per gli scambi commerciali grazie al fatto che le aziende e i consumatori partecipano al mercato elettronico e ne raccolgono i benefici. Gli imprenditori possono dar vita a nuove aziende con più facilità e minori investimenti iniziali proprio perché possono accedere ai consumatori di tutto il mondo attraverso Internet. Entro la fine del secolo gli scambi commerciali su Internet potrebbero essere di decine di miliardi di dollari. Affinché questo potenziale sia sfruttato al massimo i governi dovranno adottare un atteggiamento di attenzione verso il mercato e di non regolamentazione nei confronti del commercio elettronico. Un atteggiamento che possa facilitare la nascita di un ambiente legale trasparente e prevedibile che sia di supporto al commercio e agli affari globali. I responsabili di governo devono rispettare l’eccezionale carattere del mezzo e devono riconoscere che la competizione generalizzata e l’aumento delle scelte che possono fare i consumatori dovranno essere le caratteristiche di base del nuovo mercato digitale. 4 www.Repubblica.it

Anteprima della Tesi di Jessica Crapelli

Anteprima della tesi: Le donne e Internet: il digital divide di genere, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Sociologia

Autore: Jessica Crapelli Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4015 click dal 21/01/2005.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.