Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mediazione linguistica e formazione in ambito bancario. Il caso Deutsche Bank.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Prefazione 7 Per quanto attiene all’Appendice 1 si è cercato di raccogliere presso altri istituti informazioni analoghe a quelle riportate per la formazione offerta da Deutsche Bank S.p.A. Si è trattato della parte più difficile di questa tesi, dal momento che purtroppo non è stato così agevole reperire le notizie più interessanti o valide, soprattutto per la scarsa collaborazione riscontrata presso talune realtà in cui le persone contattate hanno preferito non rispondere. Per ovvie ragioni di privacy e per la relativa preparazione delle fonti (che non sempre erano responsabili dell’offerta formativa, ma dipendenti di altri uffici), si è però preferito non presentare la realtà di ogni singolo istituto, ma di delineare un panorama generale. Dal materiale raccolto e dall’analisi della situazione all’interno di Deutsche Bank S.p.A. sono emersi vari modelli didattici comunemente utilizzati per la formazione aziendale e degli adulti in generale. Si è pensato quindi di illustrare brevemente le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi di ciascun metodo, al fine di sottolineare la grande varietà di metodi formativi fra cui poter scegliere. Grazie ai dati raccolti in questa tesi e soprattutto al confronto quotidiano con la realtà di chi scrive e di tutte le persone che hanno fornito il racconto della propria esperienza, si deduce che agli studenti di oggi viene di certo richiesta una maggiore preparazione in ambito linguistico e comunicativo e che il mondo del lavoro sta cercando di far fronte a questa necessità, da un lato scegliendo personale già preparato in materia e dall’altro tentando di colmare le lacune delle risorse già operanti attraverso corsi e investimenti formativi. Appare inoltre chiaro che gli studenti che decidono di approfondire le proprie conoscenze linguistiche possono poi trovare vari sbocchi professionali in diversi settori dell’economia italiana. Se un tempo molti posti in istituti di credito sembravano ad appannaggio di ragionieri e laureati in Economia e/o Giurisprudenza, ora sono aperti anche a chi non ha una competenza tecnica specifica di settore, ma dispone di un bagaglio conoscitivo trasversale ai vari ambienti: la comunicazione e le lingue straniere.

Anteprima della Tesi di Roberta Zanaboni

Anteprima della tesi: Mediazione linguistica e formazione in ambito bancario. Il caso Deutsche Bank., Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Dipartimento di Lingue

Autore: Roberta Zanaboni Contatta »

Composta da 91 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5874 click dal 26/01/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.