Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Profili della Qualità nel Settore Agroalimentare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Un primo passo in tal senso è stato compiuto dalla Commissione Europea che nel 1999 ha adottato il Libro Bianco sulla sicurezza alimentare 1 al fine di promuovere un alto livello di sicurezza degli alimenti, migliorando le norme di qualità e rafforzando i sistemi di controllo su tutta la catena alimentare secondo i principi “della Tracciabilità della filiera” (controlli “dalla fattoria alla tavola”) e “dell’autocontrollo” (dove il produttore è direttamente responsabile di quanto esce dal suo stabilimento), anche attraverso l’istituzione di un’Autorità alimentare europea autonoma. In uno scenario così complesso risulta difficile assegnare una precisa connotazione alla qualità stessa ed è ancora più difficile tracciare un confine netto tra il concetto di qualità e quello di sicurezza, spesso oggetto di confusione. “Si può dire infatti che è di qualità un prodotto con determinate caratteristiche intrinseche, o con riconosciuti valori nutrizionali, una produzione biologica o ancora un prodotto igienicamente sicuro e controllato o infine un prodotto tipico tradizionale di cui siano noti i luoghi di provenienza, il sistema di produzione e trasformazione e le caratteristiche organolettiche, come necessaria derivazione dell’ambiente di produzione (come ad esempio prodotti DOP, IGP, …)” 2 . In generale, comunque, si può parlare di “Sicurezza” con riferimento ad un processo di ricerca della stessa su base generalizzata, che deve riguardare la totalità degli alimenti e dei soggetti coinvolti, in forma obbligatoria; mentre si può parlare di “Qualità” con riferimento ai comportamenti volontari adottati dai singoli produttori, opportunamente incentivati, e che portano alla certificazione dei processi e dei prodotti. 1 I Libri Bianchi sono documenti pubblicati dalla Commissione Europea che contengono proposte organiche per azioni comunitarie in campi specifici. Spesso si riallacciano ai Libri Verdi il cui obiettivo è di lanciare un processo di consultazione a livello europeo. 2 Dott.ssa Lorenza Panunzi, Napoleon Magazine

Anteprima della Tesi di Stefano Binucci

Anteprima della tesi: I Profili della Qualità nel Settore Agroalimentare, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Binucci Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11946 click dal 10/02/2005.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.