Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La condanna dell'usura in alcune prediche di S. Bernardino da Siena, di S. Giacomo della Marca e del beato Bernardino da Feltre

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Si intuisce perciò come il frutto usuraio potesse essere ritenuto spesso sic et sempliciter il guadagno che si era potuto estorcere, approfittando dello stato di bisogno, di precarietà del prossimo. Così, per esempio, durante un periodo di carestia, usuraio era anche chi non esitava a vendere i beni di prima necessità a prezzi esorbitanti, magari dopo aver tenuto la merce nascosta dolosamente, nell'attesa fiduciosa del rincaro dei prezzi; proprio come nell'accusa di san Giacomo: "Et dum fuit in maiori pretio ipse vendidit centum" (6). Sono questi i presupposti dai quali intendo partire per mostrare, attraverso l'analisi dei sermoni trattati in questa sede, come sia stata avvertita la problematica dell'usura nel XV secolo, e come gli usurai stessi siano stati condannati; ma come altre volte essi furono "non solo tollerati, ma riconosciuti ufficialmente" (7) dai Comuni italiani del tempo, dove i tre predicatori svolsero il loro apostolato ________________________ (6) S. Iacobus de Marchia, Sermones Dominicales, a cura di R. Lioi, Falconara M. 1978, Sermo LV: De mercantia et contractibus super evangelium, vol. II, p.338. (7) F. Casolini, Bernardino da Feltre..., op. cit., p. 148.

Anteprima della Tesi di Mario Bellomo

Anteprima della tesi: La condanna dell'usura in alcune prediche di S. Bernardino da Siena, di S. Giacomo della Marca e del beato Bernardino da Feltre, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Mario Bellomo Contatta »

Composta da 240 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6056 click dal 23/02/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.