Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Project finance nei paesi in via di sviluppo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione VIII Nel dettaglio, i flussi netti di equity hanno raggiunto un valore pari a 138 miliardi di dollari in netta ripresa rispetto agli anni precedenti, grazie ad una migliore aspettativa di crescita per i paesi in via di sviluppo e ad un aumento di fiducia da parte degli investitori negli investimenti a lungo termine. Gli investimenti diretti, dopo aver registrato una drastica caduta nel 2003, sono aumentati fino ad un valore di 114 milioni di dollari; tuttavia, il significativo incremento è andato verso i paesi europei, anche se gli altri stati hanno ricevuto una sempre maggiore quota. I flussi di portafoglio si sono indeboliti con afflussi netti pari a 24 miliardi di dollari in ribasso rispetto ai quasi 32 miliardi di dollari nel 2003, in virtù del calo registrato negli investimenti in equity di portafoglio registrata soprattutto in Asia e nelle regioni del Pacifico. Le emissioni totali di equity, i prestiti netti delle banche commerciali e i prestiti esteri hanno mantenuto un trend di crescita anche se l’andamento di tali flussi ha avuto un andamento differente nei vari paesi. I finanziamenti erogati dalla Banca Mondiale vengono utilizzati in settori diversi a seconda del paese a cui sono destinati. Nel dettaglio vengono analizzate sei aree principali: Africa (Legge & Giustizia & Pubblica Amministrazione: 24%; Salute & Altri Servizi: 18%; Trasporti 17%); Asia e regioni del Pacifico (Trasporti: 47%; Approvvigionamento Acqua & Servizi Sanitari: 16%); Asia Meridionale (Legge & Giustizia & Pubblica Amministrazione: 28%; Educazione: 19%; Trasporti: 13%); Europa e Asia Centrale (Legge & Giustizia & Pubblica Amministrazione: 32%; Finanza: 23%; Energia: 10%); America Latina e Carabi (Legge & Giustizia & Pubblica Amministrazione: 29%; Salute & Altri Servizi: 29%; Trasporti: 13%); Medio Oriente e Africa Settentrionale (Trasporti: 38%; Approvvigionamento Acqua & Servizi Sanitari: 28%; Educazione: 14%). Al termine di tale analisi, viene descritta la principale modalità utilizzata dal Gruppo Banca Mondiale per collaborare con altre entità finanziarie e mobilitare risorse finanziarie addizionali: il co-finanziamento. Tale sistema si riferisce ad accordi in base ai quali i fondi o le garanzie prestate dalla Banca sono associati a fondi messi a

Anteprima della Tesi di Francesca Bonardi

Anteprima della tesi: Il Project finance nei paesi in via di sviluppo, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesca Bonardi Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3074 click dal 08/03/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.