Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sperimentazione di un sistema dinamico per la selezione Vis-NIR della frutta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 2 – Spettroscopia nella regione infrarossa dove v = n° quantico (è una quantità discreta che può assumere valore 0 per lo stato fondamentale, 1 per il 1° stato eccitato, 2 per il 2° stato eccitato, ...ecc.). Un fotone può trasferire la propria energia a una molecola. Il trasferimento può avvenire solo se l’energia del fotone è uguale alla differenza di energia tra due livelli possibili della molecola, solitamente lo stato fondamentale e il primo stato eccitato: E fotone = h·ν = E stato eccitato – E stato fondamentale = [(1 + 0,5) · h·ν] – [(0 + 0,5)] · h·ν = ∆E Una molecola può compiere transizioni elettroniche, vibrazionali e rotazionali (quest’ultime solo se si trova allo stato gassoso). Per compiere transizioni elettroniche la molecola deve interagire con radiazioni ad alta energia nel campo del visibile-ultravioletto (spettroscopia UV-visibile), mentre le transizioni vibrazionali avvengono in seguito ad interazione con la radiazione proveniente dalla regione dell’infrarosso. 2.2 Spettroscopia nell’infrarosso (IR) 2.2.1 L’oscillatore armonico L’energia trasportata dalla radiazione infrarossa non è sufficiente per promuovere transizioni elettroniche ma è in grado di promuovere transizioni vibrazionali. La spettroscopia nell’infrarosso viene impiegata per acquisire informazioni sulla natura dei gruppi funzionali presenti in una molecola. Questo è possibile in quanto lo studio degli spettri di assorbimento IR consente di valutare in che misura le lunghezze e gli angoli dei legami variano rispetto ai valori che essi posseggono all’equilibrio, a seguito dell’interazione con la radiazione infrarossa. Il comportamento di una molecola biatomica può essere paragonato a quello di un oscillatore armonico, cioè un sistema costituito da due masse unite fra loro da una molla elastica. 13

Anteprima della Tesi di Roberto Beghi

Anteprima della tesi: Sperimentazione di un sistema dinamico per la selezione Vis-NIR della frutta, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Agraria

Autore: Roberto Beghi Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1928 click dal 18/04/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.