Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La società europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 Capitolo I Il diritto comunitario delle società. Nozioni e fonti 1. L’ambito di applicazione soggettivo del diritto comunitario: le nozioni di impresa e di società L’impresa è uno strumento determinante per l’esercizio delle libertà comunitarie, ed è pertanto presa in considerazione dal diritto comunitario sia per l’attività svolta sia per il modo in cui essa è organizzata. Per quanto riguarda il primo aspetto, la nozione di impresa è ampia al punto che, prescindendo dai limiti posti da alcune normative nazionali tra cui quella italiana 1 , essa contribuisce ad attuare la libertà di concorrenza. Quanto all’impresa come organizzazione, la disciplina comunitaria si propone di eliminare gli ostacoli alla circolazione e allo stabilimento dei soggetti del diritto comunitario e di armonizzare le strutture esistenti nei diversi ordinamenti. Emerge, quindi, l’assenza, nell’ordinamento comunitario, di un modello comune di impresa con fattispecie unica e valenza generale negli ordinamenti dei singoli Stati membri. 1 In base all’art. 2082 cod.civ., è imprenditore chi esercita professionalmente un’attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi. Da questa definizione si ricava la nozione di impresa come attività, come complesso di beni destinati ad uno scopo produttivo.

Anteprima della Tesi di Andrea Litti

Anteprima della tesi: La società europea, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Litti Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4926 click dal 23/03/2005.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.