Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La liberalizzazione del settore delle utilities. Opportunità o nuova minaccia per la Regione Campania?

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il processo di liberalizzazione delle public utilities avvenire a tariffe accessibili, che consentano di raggiungere tutti_gli_utenti. Un ultimo carattere è quello del rispetto di standard qualitativi preventivamente definiti. Tali servizi sono così caratterizzati da condizioni particolari di produzione e di scambio. Esiste un vincolo di erogazione su tutto il territorio a condizioni accessibili e a tariffe che non ne impediscano l’accessibilità alle fasce di reddito più basse. Questa caratteristica di universalità è legata pertanto a due dimensioni principali: 9 l’ambito territoriale di riferimento del bacino di erogazione (l’intero territorio nazionale, i territori regionali o i territori locali); 9 le condizioni infrastrutturali, su cui si basa l’erogazione dei servizi, e quelle tecnologiche ed organizzative. In fasi storiche contraddistinte da scarsa evoluzione delle tecnologie nella realizzazione e gestione delle reti infrastrutturali, la sola gestione in monopolio, tramite impresa pubblica, ha rappresentato la garanzia di accesso alle prestazioni da parte di tutti i cittadini 8 . Il cambiamento tecnologico, però, ha impattato notevolmente sulla struttura del settore, facendo venir meno, in particolare, quelle condizioni che rendevano efficiente la sola gestione in condizioni di monopolio dei diversi servizi. 9 1.3 Il legame tra storia e public utilities E’ evidente lo stretto legame tra evoluzione dei servizi pubblici locali da un lato, e il contesto di riferimento dall’altro. Può così essere molto utile ripercorrere le diverse fasi storiche durante le quali il settore ha subito 8 ELEFANTI M., La liberalizzazione dei servizi pubblici locali, Egea, Milano, 2003, pp. 1-12. 9 GILARDONI A. in GILARDONI A., LORENZONI G., Public utilities locali. Alleanze e aggregazioni, Egea, Milano, 2003, pp. 3-45. 7

Anteprima della Tesi di Alfonso Ardolino

Anteprima della tesi: La liberalizzazione del settore delle utilities. Opportunità o nuova minaccia per la Regione Campania?, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alfonso Ardolino Contatta »

Composta da 216 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5435 click dal 07/04/2005.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.