Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Ma dove stanno i riti, professoressa?''. Interazione ed eventi esplicativi in contesti scolastici.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 1. LA SPIEGAZIONE 1.1 Cos’è la spiegazione? L’evento esplicativo è uno dei tanti fenomeni comunicativi che ritroviamo nella vita di tutti i giorni, e può manifestarsi, come tutti i testi producibili in una lingua, sia nello scambio interattivo parlato, sia nello scritto. Compare, cioè, in un “continuum che va da un estremo concepibile solo parlato (conversazionale non sorvegliato) all’estremo opposto concepibile solo scritto” (Berruto 1997: 37). Riteniamo, tuttavia, che sia impossibile definire con esattezza che cosa s’intende con il termine spiegazione, poiché le situazioni in cui essa appare possono essere tante e tra loro differenti. Più che essere caratterizzata da un singolo elemento, sembra piuttosto che un insieme di caratteristiche di varia natura contribuiscano a rendere una serie di espressioni riconoscibili come una spiegazione. Potremmo avere, per esempio, segnali di natura linguistica (congiunzioni come perché) o paralinguistica come il tono della voce e negli scritti la punteggiatura (per esempio i due punti), o ancora elementi di contesto, quando la riconosciuta competenza di uno dei parlanti crea un contesto nel quale l’illustrazione del fenomeno diventa spiegazione. In questa sede, ci occuperemo, essenzialmente, della spiegazione rintracciabile nel parlato conversazionale improvvisato. Partendo, quindi, dalla ricerca di Sbisà (1989: 71-94) su quest’argomento, abbiamo cercato di individuare, con più precisione, i criteri in base ai quali determinati atti di spiegazione possono essere riconosciuti e definiti come tali, ossia:

Anteprima della Tesi di Paola Manganaro

Anteprima della tesi: ''Ma dove stanno i riti, professoressa?''. Interazione ed eventi esplicativi in contesti scolastici., Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Paola Manganaro Contatta »

Composta da 186 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1589 click dal 14/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.