Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Event-Study and Econometrics Model of government bonds in European Union.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

23 Si è fatta l’ipotesi che in presenza di un evento negativo, vi sia stato un incremento del rendimento dei titoli del paese i rispetto al rendimento dei titoli tedeschi, che invece sono rimasti fissi; in altri termini si è supposto che in presenza di un tale tipo di evento, i rendimenti dei titoli dei paese i si siano incrementati maggiormente di quelli dei titoli tedeschi. In caso di eventi positivi è accaduto il contrario. L’analisi è fondata sugli excess returns, i quali sono stati definiti come la differenza dei rendimenti del titolo del paese i al tempo t e quello della Germania al tempo t, normalizzata per la media dei rendimenti del paese i. Si sottolinea inoltre come sia stata svolta un’analisi su un duplice livello, in quanto si è considerato l’andamento dell’indice sopra definito sia relativamente al paese che relativamente all’evento; in particolare, si sono scelti dapprima gli eventi ritenuti più rilevanti per i singoli paesi e poi si sono considerati quelli maggiormente rilevanti per l’Unione interamente considerata. In merito a quest’ultimo punto si osserva come si sono presi tre intervalli temporali, corrispondenti a dieci, trenta e novanta giorni. Gli eventi ritenuti rilevanti sono stati i seguenti: 2 ottobre 1997, quando i Ministri degli Affari Esteri dei quindici Stati membri dell'Unione Europea hanno firmato il Trattato di Amsterdam; 31 dicembre 1998, data in cui il Consiglio ha adottato i tassi fissi e irrevocabili di conversione tra le valute nazionali degli undici Stati membri partecipanti all'euro; 26 febbraio 2001, quando venne firmato il Trattato di Nizza, il quale ha emendato il Trattato sull'Unione Europea e il Trattato che istituisce la Comunità Europea; 11 settembre 2001 data in cui sono stati compiuti gli attacchi terroristici negli gli Stati Uniti; 5 novembre 2002, quando la Commissione Europea ha annunciato il lancio della procedura di deficit eccessivo nei confronti della Germania ed un “early warning” alla Francia; 12 dicembre 2002, data in cui il Consiglio Europeo riunito a Copenhagen ha invitato ad entrare nell’Unione Europea i dieci paesi transition (Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Slovacchia e Slovenia); 25 novembre 2003, quando i ministri delle finanze dell’UE hanno deciso, a maggioranza, di non votare le raccomandazioni per deficit eccessivo proposte dalla Commissione verso Francia e Germania; 11 marzo 2004, data degli attentati terroristici in Spagna. In tutti tali casi, l’andamento degli excess returns è stato coerente con le attese, in quanto in corrispondenza ad eventi positivi per i paesi

Anteprima della Tesi di Raffaele Cianfarani

Anteprima della tesi: Event-Study and Econometrics Model of government bonds in European Union., Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Raffaele Cianfarani Contatta »

Composta da 305 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1322 click dal 14/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.