Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Stile di vita, musica e sottoculture giovanili: il caso dei mod.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Nella prospettiva storica, le prime ricerche empiriche sulla popular music contemporanea prendono avvio negli anni Cinquanta, in coincidenza con il crescente interesse verso il mondo giovanile dato dalla comparsa sulle scene della figura del teenager, concetto coniato dal marketing per identificare il nuovo target di consumatori. Si viene, così, a costituire un solido legame tra giovani e musica pop 2 : «nel momento in cui, per la prima volta nella storia, i giovani si presentano come soggetti autonomi di consumo incontrano sonorità, ritmiche, coreografie di uno stile musicale che rappresenta una netta rottura rispetto alle tradizioni dell’Occidente bianco, offrendosi come fertile territorio simbolico che fornisce stimoli e risposte per i bisogni di identificazione e appartenenza e per agire le diverse componenti del conflitto intergenerazionale» (Torti 2000, pag. 292). Il medium musicale è, infatti, per i giovani uno strumento di contrapposizione e di differenziazione dal mondo adulto e, allo stesso tempo, integra il loro stile di vita definendone gli ambiti di appartenenza simbolica e culturale. Emerge, dunque, come il legame tra i giovani e la musica sia profondo e come quest’ultima rappresenti «un vero e proprio agente di socializzazione in quanto produce e veicola specifiche cornici di rappresentazione della realtà, di archetipi valoriali e culturali, di modelli di interazione tra individuo e società e fra individuo e individuo» (Torti 1997; 1998). Dal rapporto fra popular music e socializzazione giovanile, investigato attraverso la dimensione dominante del consumo, si sviluppa la prospettiva del mio studio che arriva ad analizzare come tramite connessioni di stile di vita, musica, età, classe sociale e specifiche circostanze storiche, nascano e si formino delle sottoculture giovanili. Fra i quattro casi studiati, 3 sviluppatisi nel periodo postbellico britannico, un particolare approfondimento sarà riservato a quello dei mod, la più significativa aggregazione giovanile d’estrazione proletaria del Regno Unito. L’attenzione alla sperimentazione formale dello stile modernista come tattica di resistenza sociale ai valori dominanti, verrà 2 S’intende il rock ’n’roll. 3 Mi riferisco, in ordine di nascita, ai teddy boy, ai mod, agli skinhead e ai punk.

Anteprima della Tesi di Ilaria Giuseppina Piera Cappellano

Anteprima della tesi: Stile di vita, musica e sottoculture giovanili: il caso dei mod., Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Ilaria Giuseppina Piera Cappellano Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9813 click dal 27/04/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.