Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La questione demografica indiana: salute sessuale e riproduttiva e strategie di diffusione dell'informazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Maharashtra), gli ostacoli alla sua instaurazione e la conseguente decentralizzazione della pianificazione e delle responsabilità. Oggetto di osservazione del settimo paragrafo è il Reproductive and Child Health Program, un programma lanciato dal governo nell’ottobre del 1997 che si indirizza verso la qualità delle cure e la scelta informata arrivando addirittura a prevedere un forum per il dialogo politico e per le revisioni periodiche del programma. Il paragrafo 8 tratta brevemente dei modelli forniti dalle organizzazioni non governative per quanto concerne la fornitura di vasti servizi di salute riproduttiva in termini di attenzione ai servizi clinici di consulenza, alla promozione della salute, all’estensione dei servizi a nubili, celibi, adolescenti e donne che hanno superato la menopausa. Il nono paragrafo, parte di fondamentale importanza del lavoro, si incentra sulla diffusione dell’informazione e sulla crucialità, a tal proposito, di un approccio basato sul cliente da parte degli erogatori di servizi e sugli ostacoli strutturali e culturali che impediscono o, quantomeno, limitano questa diffusione. Il decimo paragrafo tratta, prestando particolare attenzione ad un metodo “radicale” quale la sterilizzazione, della diffusione dei diversi metodi contraccettivi all’interno della federazione indiana, diffusione che varia a seconda dell’area geografica, della religione professata, del livello di istruzione raggiunto e dell’età degli individui. Nell’undicesimo paragrafo ho descritto la particolare situazione riguardante i giovani: la loro scarsa e spesso errata conoscenza per quanto riguarda i temi concernenti la salute sessuale e riproduttiva, l’insufficiente attenzione loro prestata dal Family Welfare Programme nell’erogazione dei suoi servizi e le possibili strategie migliorative. A conclusione del lavoro ho posto un’appendice in cui sono descritte le attività svolte in India dal Population Council e dall’UNFPA.

Anteprima della Tesi di Giuseppe Agliastro

Anteprima della tesi: La questione demografica indiana: salute sessuale e riproduttiva e strategie di diffusione dell'informazione, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Agliastro Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1801 click dal 02/05/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.