Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Psicodetective e Psicospie. La prospettiva di utilizzo della Parapsicologia, dell’Extra Sensory Perception e della Psicologia Investigativa nelle indagini Giudiziarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 consideranti eventi appartenenti alle leggi di natura, senza nessun coinvolgimento metafisico, e ciò indipendentemente dal fatto che si sia raggiunta o meno una spiegazione scientifica di detti fenomeni. Fin dalla sua nascita, la Parapsicologia si e' dovuta tuttavia scontrare con quello che potremmo definire "l'estremismo del riduzionismo scientifico", ovvero la rigida applicazione del metodo scientifico che porta a negare l'esistenza di tutto ciò che esce da un quadro di conoscenze ritenute sicure, certe ed irrinunciabili. Lo scetticismo estremo, da sempre, spiega i fenomeni paranormali semplicemente negandone l'esistenza. Ma la maggior parte degli studiosi che hanno potuto studiare l'imponente casistica spontanea, ed effettuare e valutare i numerosi esperimenti di laboratorio, ritengono che si sia raggiunta una sostanziale certezza dell'esistenza dei fenomeni, suddividendoli per categorie, come ad esempio la telepatia e la psicocinesi. La Parapsicologia è nata storicamente come branca della Psicologia, per studiare fenomeni di natura largamente legati alla psiche umana, ed il problema della spiegazione fisica di tali fenomeni e' sempre rimasto secondario, altrimenti fin da subito gli studiosi l'avrebbero chiamata Parafisica e non Parapsicologia. Occorre anche dire che la fisica, di fino quasi a 30 anni fa, riteneva di avere delle certezze indiscutibili, fra cui il cosiddetto "Realismo". A loro volta queste certezze erano basate su una lunga serie di dati sperimentali e teorie che si confermavano vicendevolmente e che non lasciavano molto spazio all'esistenza dei fenomeni paranormali. Da qui la tradizionale esclusione a priori del paranormale dal pensiero scientifico accademico, salvo poche ma significative eccezioni. Per esempio, la Teoria della Relativita', che ha avuto innumerevoli conferme sperimentali ed è un capolavoro del pensiero umano, nega assolutamente che particelle, onde elettromagnetiche e qualsiasi oggetto fisico, possa superare la velocità della luce. Poiché viceversa la telepatia, come dimostrerebbero gli esperimenti ancora insuperati del fisiologo russo Leonid Vasiliev, non e' basata sulle onde elettromagnetiche e non viene schermata da alcuna barriera, nè viene influenzata dalla distanza, sembra agire istantaneamente. Va da sé che tutto ciò urta violentemente contro le assodate certezze della Relatività. Ovviamente sono stati i fenomeni paranormali a perdere di credibilità, ma le cose non sono rimaste a questo punto. La scienza e' andata avanti, ed accanto alla Relatività, che si occupa di spiegare fenomeni macroscopici dello spazio- tempo e della Gravitazione, è nata la Meccanica Quantistica, che invece si occupa di spiegare l'esistenza, il comportamento, le proprietà e le forze che agiscono nel mondo microscopico degli atomi e di tutte le particelle elementari. La Meccanica Quantistica e'

Anteprima della Tesi di Gaetano Conoscenti

Anteprima della tesi: Psicodetective e Psicospie. La prospettiva di utilizzo della Parapsicologia, dell’Extra Sensory Perception e della Psicologia Investigativa nelle indagini Giudiziarie, Pagina 2

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Gaetano Conoscenti Contatta »

Composta da 67 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2142 click dal 28/03/2006.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.