Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Guardia di Finanza nell'era della comunicazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 delle nuove tecnologie nei rapporti tra cittadini ed istituzioni (si pensi ai progetti di e-government). Lo spazio pubblico europeo e l'opinione pubblica europea si andrebbero, così, definendo attraverso il dibattito sulle odierne questioni di fondo dell'Unione: la sua Costituzione e l'allargamento ai nuovi Stati membri. Le istituzioni comunitarie avrebbero l'"onere" di comunicare con le parti sociali ed i cittadini in genere tenendo però, in qualche modo, conto degli esiti della discussione pubblica. L'attualità, del resto, dimostra che quella che vorremmo fosse considerabile come opinione pubblica europea si stia formando attorno ai temi più sentiti delle politiche sociali (nei settori della salute, dell'ambiente, dell'occupazione) e attorno alla rivendicazione di sostanziali garanzie nell'esercizio e nella tutela dei connessi diritti di prestazione. L'esigenza di una comune "cittadinanza" sociale sembra, nei fatti, prevalere su quella politica. Altro tema dominante è, infine, quello dell'utilizzazione diffusa delle nuove e nuovissime tecnologie, che più di altri fattori spinge alla riorganizzazione degli uffici e alla riqualificazione del personale pubblico (si pensi all'utilizzo dei portali e siti web).

Anteprima della Tesi di Salvatore Cavallaro

Anteprima della tesi: La Guardia di Finanza nell'era della comunicazione, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Salvatore Cavallaro Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2190 click dal 09/02/2007.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.