Il mobbing nell'era del precariato - Le cause di una pratica apparentemente improduttiva e i suoi collegamenti con il nuovo mondo del lavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 CAP. 1 - I CONCETTI 1. Cos'è il mobbing? Il termine "mobbing", dall'inglese mob, folla, nasce nell'ambito etologico, quando nel 1963 il grande etologo Konrad Lorenz lo inventa per descrivere il comportamento aggressivo di un branco di piccoli uccelli nei confronti di uno più grande, percepito come una minaccia. L'analogia, che è facile cogliere anche solo vedendo un documentario, fra il comportamento di questi animali e taluni comportamenti umani (osservati, nella fattispecie, in alcuni operai e impiegati svedesi), ha portato nel 1984 lo psicologo del lavoro Heinz Leymann a utilizzare questa parola per definire le attività di bullismo lavorativo, coniando così il moderno significato del termine mobbing, da egli definito come segue: Il terrore psicologico o mobbing lavorativo consiste in una comunicazione ostile e non etica diretta in maniera sistematica da uno o più individui principalmente verso un singolo, il quale, a causa del mobbing, è spinto in una posizione in cui è privo di aiuto e di possibilità di difendersi, e qui viene tenuto per mezzo di continue attività mobbizzanti. Queste azioni avvengono piuttosto frequentemente (definizione statistica: almeno una volta alla settimana) e per un lungo periodo di tempo (definizione statistica: almeno per una durata di sei mesi). A causa della frequenza e della durata del comportamento ostile, il risultato di questo maltrattamento è un considerevole stato di deprivazione mentale, psicosomatica e sociale. Questa definizione appare, a tutt'oggi, piuttosto datata, presentando non poche

Anteprima della Tesi di Angelica Pelliconi

Anteprima della tesi: Il mobbing nell'era del precariato - Le cause di una pratica apparentemente improduttiva e i suoi collegamenti con il nuovo mondo del lavoro, Pagina 7

Laurea liv.I

Facoltà: Sociologia

Autore: Angelica Pelliconi Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2312 click dal 07/04/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.