Sport Merchandising: il caso JuveCaserta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

sportivi, risultati che rappresentano solo uno degli aspetti che concorrono a determinare il valore del patrimonio d’immagine di un Tale valore è il risultato di una politica orientata alla “qualità”, volta alla soddisfazione del cliente, ed il consumatore non è solo lo spettatore che vive la massima esperienza, nell’impianto sportivo ma anche colui che gue la propria squadra in TV, che spera e si dispera insieme alla squadra, che ascolta le radiocronache, che acquista i vari gadget, ecc. L’obiettivo di perseg una politica che tenda a valorizzare la risorsa immagine sottende, inoltre, la necessità di maggiore attenzione verso tutti i pubblici di riferimento del club, compreso pubblico interno ed aziende sponsor, istituzioni, che in queste categorie rappresentano la principale fonte degli introiti della squadra. Il percorso di comunicazione che dovrebbe essere messo in atto da qualunque realtà sportiva, dovrebbe partire dal marketing ed attraversare un’intensa attività di public relation in un processo volto a far intersecare ricerca di miglioramento della solidità organizzativa della società, realizzata attraverso l’attuazione di una politica volta alla ricerca della qualità, alla ricerca della soddisfazione e dell’apprezzamento da parte dei diversi pubblici con cui il club si trova ad interagire. Oggi la gestione della funzione comunicativa nella maggior parte delle società che militano in categorie inferiori tende ad essere frammentata tra un responsabile marketing che si occupa del reperimento degli sponsor, ed un addetto stampa che collabora part-time con la società e che svolge le tradizionali mansioni delegate a tale ruolo. Ne deriva spesso una gestione frammentata dell’immagine del Club non in grado di cogliere e sfruttare a pieno tutte le diverse potenzialità di business e di valorizzazione della brand equity che una società sportiva ha nel suo DNA. Per attivare processi le società sportive minori dispongono di budget limitati. In tale contesto bisogna quindi

Anteprima della Tesi di Mariateresa Giangrande

Anteprima della tesi: Sport Merchandising: il caso JuveCaserta, Pagina 3

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Mariateresa Giangrande Contatta »

Composta da 174 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1472 click dal 15/10/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.