Skip to content

Il ruolo di Internet nella campagna elettorale per le elezioni presidenziali americane del 2008

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 territorio e nelle coscienze degli elettori, che confermavano lo stretto legame tramite il “voto di appartenenza”. Le campagne, a bassa intensità di capitale e ad alta intensità di lavoro, erano volte a mobilitare i sostenitori rafforzando le ideologie di appartenenza, e i politici utilizzavano uno stile comunicativo formale, denso di arcaismi e spesso comprensibile a pochi. I dibattiti politici affrontavano problemi a cui sembrava essere interessata solo la classe dirigente del partito, e risultavano quindi molto articolati e complessi passando, secondo un‟espressione di Vaccari 7 , “sopra le teste” degli elettori. L‟organizzazione delle campagne era basata principalmente sui volontari, organizzati per la propaganda porta a porta, ed era quindi locale e decentrata. Il secondo canale di comunicazione diretta di cui disponevano i partiti era la stampa di partito, oltre a manifesti, volantini, e alla radio. Siamo ancora lontani dall‟utilizzo dei mezzi di comunicazione di massa. 2) Era moderna (USA: 1960-1990 circa; Italia: 1990-2001 circa): è caratterizzata da un processo di indebolimento che interessa sia la presa che i partiti avevano sull‟elettorato, sia il controllo che gli stessi esercitavano sulla comunicazione, non solo negli Stati Uniti, dove i partiti tradizionali (Democratici e Repubblicani) si vedono affiancare da nuovi partiti “indipendenti”, ma nel panorama complessivo degli stati occidentali democratici, dove aumentano i soggetti politici in competizione. La differenziazione sociale e la polverizzazione degli interessi sono accompagnate da un‟accentuata complessità dell‟arena politica, all‟interno della quale emergono nuovi gruppi legati all‟associazionismo civile (negli Stati Uniti i Political Action Committees), tanto che Robert Dahl comincia ad utilizzare il termine “poliarchia” 8 . Il voto d‟appartenenza viene sostituito dal “voto d‟opinione”, slegato da rigide appartenenze e vincoli con il partito, con il quale gli elettori non scelgono più soltanto in base alle tradizionali fedeltà partitiche, ma tenendo conto anche dei programmi proposti dai candidati e delle loro caratteristiche personali. Questo cambiamento fu sicuramente incentivato almeno in parte dalla diffusione della comunicazione di massa, e in particolare della televisione generalista, che si afferma con prepotenza al centro dei nuovi sistemi di comunicazione. L‟obiettivo principale delle campagne diventa la persuasione: l‟esigenza di comprendere gli orientamenti di un elettorato incerto e fluttuante, e di convincere al voto gli incerti e gli indipendenti, fa sorgere il cosiddetto “partito elettorale professionale” di cui parla Panebianco 9 , che si avvale di specifiche competenze, quali esperti di marketing, di comunicazione, di raccolta fondi, sondaggisti e psicologi, e tutta la nuova schiera di consulenti politici, il cui compito è quello di indagare le dinamiche del voto. La durata delle campagne si allunga, e la loro organizzazione si accentra in un quartier generale. 2 Vaccari C., La comunicazione politica negli Usa, Carocci Editore, Roma, 2007, p. 16 8 Dahl R., Polyarchy, Yale University Press, New Haven, 1971 (trad. it. Poliarchia, Angeli, Milano 1986) 9 Panebianco A., Modelli di partito, Il Mulino, Bologna, 1982
Anteprima della tesi: Il ruolo di Internet nella campagna elettorale per le elezioni presidenziali americane del 2008, Pagina 4

Preview dalla tesi:

Il ruolo di Internet nella campagna elettorale per le elezioni presidenziali americane del 2008

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Kocman
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Teoria della comunicazione
  Relatore: Edoardo Novelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 140

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

barack obama
blog
campagna elettorale
citizen journalism
comunicazione politica
elezioni presidenziali americane
grassroots
internet
marketing
moveon
netroot activism
obama
obama in 30 seconds
presidenziali
social network
technorati
usa
viral marketing
web
web campaigns
weblog
yes we can
youtube

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi