Gender diversity e performance aziendali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 un’ulteriore analisi in merito a questo argomento che continua ad essere oggetto di continue verifiche e valutazioni, analizzando più indicatori e prendendo in riferimento diversi anni. Lo studio viene condotto sul modello della ricerca effettuata da Anthony F. Jurkus, Jung Chul Park e Lorraine S. Woodard nel febbraio 20082. Una possibile ragione sul perché gli studi effettuati finora abbiano trovato evidenze differenti è che probabilmente, nel testare l’impatto della gender diversity, sono stati ignorati tutti gli elementi relativi all’ambiente. Se i test empirici sono stati condotti basandosi su aziende che operano in contesti in cui la gender diversity è meno sviluppata, i risultati mostrano chiaramente un impatto di quest’ultima non-positivo. Tendenzialmente ci si aspetta che gli effetti positivi della gender diversity siano molto più rilevanti e misurabili in un ambiente in cui questa significativa risorsa è relativamente scarsa. In conclusione, se le donne ai board sono valutate come delle risorse nell’ottica della teoria RBV, loro saranno molto più un vantaggio unico e competitivo in un ambiente in cui le aziende sono tradizionalmente dominate da uomini. Applicando tale conclusione al contesto italiano, le donne non costituiscono una risorsa scarsa ma semplicemente, ancora oggi trovano difficoltà ad essere considerate alla pari dei colleghi uomini. Dal presente lavoro quindi, non è così scontato che emerga una correlazione assolutamente positiva o assolutamente negativa. 2. Uno sguardo globale Uno studio condotto dal World Economic Forum (2008)3 dimostra che più o meno i vari paesi del mondo sono allineati sul Gender Gap, tuttavia apprezzabili sono gli sforzi dell’Oceania, la quale si posiziona con il più alto punteggio nella classifica generale (figura I). 2 http://papers.ssrn.com/sol3/papers.cfm?abstract_id=1085109 3 World Economic Forum: è una fondazione no-profit con sede a Ginevra meglio conosciuta per il suo incontro annuale a Davos, Svizzera, che riunisce i leader più importanti del business internazionale (leader politici, intellettuali e giornalisti selezionati) per discutere le questioni più urgenti di fronte al mondo compresa la salute e l'ambiente. www.weforum.org

Anteprima della Tesi di Angelica Ballatore

Anteprima della tesi: Gender diversity e performance aziendali, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Angelica Ballatore Contatta »

Composta da 42 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3001 click dal 16/04/2010.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.