Skip to content

La diffusione dell'Islam in Polonia dalle origini ad oggi.

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 Slonim, Nowogrodek e Trakai 6 . Fin dall’inizio del loro insediamento i Tatari si erano stabiliti in villaggi e città lungo i confini regionali, delimitati da Kovno in Lituania, da Bialystok in Polonia e Grodno e Minsk, oggi in Bielorussia. I principi tatari abitavano vicino alla sede del ducato ed erano obbligati a svolgere il servizio militare per dodici settimane, armati di spade a spese loro. In cambio, venivano esentati dalle tasse. Nel corso dei secoli, la nobiltà tatara divenne parte integrante della struttura sociale aristocratica lituana e polacca. Gli insediamenti agricoli e artigiani tatari di solito si trovavano in città e villaggi, ognuno con il suo comune (Djemat) e la sua moschea. La nobiltà tatara aveva i propri servi e dato il numero ridotto della popolazione femminile tatara, poteva sposare donne non-musulmane e crescere la loro prole nella fede musulmana 7 . Mentre, la situazione era diversa per le donne tatare, che potevano sposare solo un altro musulmano, poiché nei primi secoli della presenza tatara in Polonia e Lituania i matrimoni misti non erano ben accettati 8 . Alcuni di loro andarono in pellegrinaggio alla Mecca e viaggiarono nei paesi musulmani. Nella Costituzione del 3 maggio 1791 essi ricevettero pieni diritti politici ( Parlamento e amministrazione) e la garanzia della libertà di religione. I Tatari adattarono i loro nomi alla lingua polacca, assumendo cognomi polacchi legati ai nomi dei loro antenati, i luoghi di residenza o i cognomi delle loro mogli cristiane. Nel XVI sec. loro perdettero la loro lingua madre e iniziarono a parlare le lingue usate nei loro paesi adottivi, polacco, bielorusso e lituano. Alcune delle comunità tatare in Lituania vivevano nelle città e si guadagnavano da vivere con mestieri quali, la concia o il trasporto di merci con carri tirati dai cavalli. Questi mestieri venivano praticati nelle steppe e nel Mar Nero, dove le comunità vivevano prima di allora. Alcuni lavoravano al servizio del re, oppure in Crimea e in Turchia, come interpreti, scribi e messaggeri. Ai tempi della Controriforma la situazione giuridica dei musulmani lituani peggiorò; non potevano più sposare donne cristiane e mantenere servi cristiani e la stessa costruzione delle moschee incontrò degli ostacoli. Così, come conseguenza della povertà e della situazione di svantaggio giuridico dei musulmani nel Commonwealth polacco-lituano (formalmente chiamato “La Repubblica delle Due Nazioni) nel 1672 alcune truppe si ribellarono e si unirono al fronte turco. Nella storia questo evento porta il nome polacco “Bunt Lipkow”, cioè la rivolta dei Tatari. Allo scopo di riconquistare i Tatari, il re Jan III Sobieski in accordo col Parlamento ripristinò i loro ex diritti e in cambio del loro pagamento, nel 1697 diede loro la terra a Studzianka, Kruszyniany e Bohoniki, villaggi polacchi situati nella regione di Podlasie. Questo fu l’inizio dell’insediamento dei Tatari nell’attuale Polonia 9 . Le abilità militari dei Tatari si potevano riscontrare in tutte le guerre condotte dalla dinastia degli Jagelloni e da altri re polacchi, basta menzionare la gloriosa vittoria nella battaglia di Vienna (1683), combattuta 6 A. Konopacki, Muslims on Polish Soil, Bialystok: Elkam, 2008, p.9. 7 H. Norris, Islam in the Baltic, London: Tauris Academic Studies, 2009, p.37. 8 A. Nalborczyk, Muslim Women in Poland and Lithuania. Tatar tradition, religious practice, hijab and marriage- Gender and religion in Central and Eastern Europe, University of Warsaw, 2009, p.64. 9 http://www.mzr.pl/pl/info.php?id=5, Associazione musulmana religiosa nella Repubblica Polacca, “La Storia dell’Islam in Polonia”.
Anteprima della tesi: La diffusione dell'Islam in Polonia dalle origini ad oggi., Pagina 5

Preview dalla tesi:

La diffusione dell'Islam in Polonia dalle origini ad oggi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Elvira Monaco
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Catania
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Scienze della mediazione linguistica
  Relatore: Laura Bottini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 64

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

islam
poland
tatari
islam in polonia
islam in poland
the spread of islam in poland
tatars
musulmani in polonia
musulmani in europa
comunità musulmane in polonia
granducato di lituania
muslims in poland
polacchi musulmani
dialogo fra cattolici e polacchi musulmani
la diffusione dell'islam in polonia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi