La valutazione del merito di credito delle PMI. Il caso della Bcc del Garda

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Lo score, quindi il valore che si attribuisce all’impresa deriva dalla combinazione lineare delle variabili e sarà quindi dato da: ij n j j i x y z ∑ =1 : [1.1] Si tiene presente che le variabili vengono scelte per discriminare in modo più netto le due categorie di imprese in modo da massimizzare la distanza tra le due medie Za e Zb che prendono il nome di centroidi. Si vuole poi arrivare che le imprese sane abbiano valori più simili tra loro e più distanti da quelle non sane. Questa condizione viene dimostrata se il vettore dei coefficienti è calcolato come segue: [1.2] Dove ∑ rappresenta la matrice di varianze/covarianze, mentre Xi rappresenta le medie delle due imprese. Inoltre i dati vengono rilevati qualche mese prima e non al momento d’insolvenza delle imprese, questo per individuare se il modello funziona nel prossimo futuro. Ovviamente la prima variabile in questione avrà un peso specifico più alto rispetto alla seconda. Poi si può notare dai dati che in media le imprese non sane hanno valori alti rispetto alle imprese definite sane per cui si potrebbe arrivare già ad una approssimativa deduzione. Infatti le medie risultate di a x =       11 . 0 29 . 0 mentre di b x =       31 . 0 67 . 0 In modo analitico, per ottenere lo score z in modo da massimizzare la distanza tra le imprese è necessario ricavare i coefficienti j y . Dovremmo conoscere ∑, cioè la matrice varianze/covarianze tra le due variabili naturali che risulta:    −    − = ∑ − 9 . 51 3 . 14 3 . 14 4 . 23 1 ) ( 1 b a x x y − = ∑ −

Anteprima della Tesi di Gianluca Zacchia

Anteprima della tesi: La valutazione del merito di credito delle PMI. Il caso della Bcc del Garda, Pagina 7

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Gianluca Zacchia Contatta »

Composta da 98 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2534 click dal 31/10/2012.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.