Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La fine della "Golden Age"? Mutamenti di fruizione delle serie televisive nell'era della convergenza mediale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 avere sogni e ambizioni ma che la strada per il successo è lunga e tortuosa tra i corridoi della High School of Performing Arts; vivendo le vicende della famiglia Walker, ha capito che non è mai troppo tardi per essere ciò che si sarebbe voluti essere; dai suoi amici Will & Grace che la famiglia è quella che uno sceglie e, di qualsiasi tipo sia, vince sempre; tra i panni sporchi delle casalinghe di Wisteria Lane che si comincia mentendo a se stessi e si finisce col dominare gli altri, quando si comincia a mentire anche agli altri 1 . Questa tesi parla di serie TV. Oggi giorno è molto più frequente che una tesi parli di serie TV che non il contrario, e pertanto il fatto rientra nell’ordine naturale delle cose. Scrivere su questo tema non è facile, seppure molti ingenuamente, possano pensare il contrario. Descrivere la complessità di questi prodotti televisivi, sia a livello dei contenuti sia della loro struttura, denota come la televisione non sia solo una fabbrica che trasuda trash: adesso che alcune serie come Sex and the City, Lost, Grey’s Anatomy, Dexter, hanno ottenuto un grande successo, di pubblico e di critica, diventa più facile sostenere che la buona TV, la tanto ricercata TV di qualità, esiste da tempo 2 . Approfondire, quindi, lo studio della produzione seriale significa scontrarsi con un tema estremamente attuale poiché mai nella storia della televisione questo prodotto ha assunto una rilevanza tale da divenire specchio della realtà, modello narrativo privilegiato e amato dalle nuove generazioni, testo studiato e rispettato da un assortito gruppo di studiosi mondiali 3 . Nello stesso tempo, questa ricerca parla di un altro aspetto particolare della televisione, cioè del suo consumo: in un contesto che si direziona sempre più verso la convergenza dei media, dove lo spettatore di fronte all’avvento delle nuove tecnologie, abbandona il mezzo televisivo, favorendo il Web. La televisione si separa dall’apparecchio televisivo e il flusso viaggia altrove, setacciando piattaforme inesplorate. Si tratta di vera crisi? O dobbiamo rivolgere lo sguardo, piuttosto, a 1 GRASSO Aldo, Buona Maestra. Perché i telefilm sono diventati più importanti del cinema e dei libri, Milano, Mondadori, 2007, p. 228. 2 Ivi. p. 5. 3 Tra gli studiosi che recentemente si sono occupati di serie tv ricordo tra gli altri Glen Creeber, Mark Jancovich, Stacy Abbot, Jane McCabe.

Anteprima della Tesi di Giuseppe Suma

Anteprima della tesi: La fine della "Golden Age"? Mutamenti di fruizione delle serie televisive nell'era della convergenza mediale, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Pubblicità

Autore: Giuseppe Suma Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3250 click dal 18/09/2013.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.