Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le nuove forme di scrittura digitale: il crowdsourcing su Internet. I content market di Popolis Create e O2O

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 ha dei media. Ma «nulla c'è di lineare nella storia della comunicazione» 19 . Perché si scateni una rivoluzione tecnologica non basta soltanto l'invenzione in sé, ma devono esserci contenuti rivoluzionari. Perciò, nonostante in Corea già dall'inizio del Trecento inventarono un carattere mobile simile a quello di Gutenberg, non ci fu una rivoluzione della stampa e della comunicazione come invece è avvenuto in Germania e poi in Europa 20 . Questo implica ovviamente contesti storici e sociali innovativi e persone che usino i nuovi mezzi per creare nuovi linguaggi. Per questo, nel primo capitolo viene ben chiarito il contesto che permise la nascita della stampa in Europa. Nel capitolo due ho voluto integrare alla storia della scrittura la storia di Internet, la sua nascita come sistema di collegamento militare a sviluppo come Rete delle Reti e la nuova società che è andata delineandosi con la sua diffusione, la cosiddetta network society. È importante, infatti, prima di capire il rapporto che la scrittura ha con il web, comprendere quali siano le implicazioni dell'utilizzo della Rete: per questo motivo ho voluto implementare il discorso teorico con analisi e ricerche condotte da Istat, Banca d'Italia, Cefriel e Commissione Europea. Le conseguenze socio-economiche della presenza della banda larga sono indicate nel paragrafo sul digital divide, ovvero il divario digitale che interessa ancora il nostro paese. Gli usi di Internet in Italia sono davvero molteplici e ciascuno di noi ha una propria influenza, come sottolineato da Jeff Bullas, un consulente americano molto noto che aiuta a massimizzare la presenza delle imprese online 21 . Infine, un fenomeno nato con la diffusione di Internet è quello delle comunità online che condividono interessi e passioni e si scambiano messaggi e punti di vista: ad esso è dedicato l'ultimo paragrafo. Nel capitolo tre comincio invece a legare la scrittura a Internet, illustrandone il rapporto che nel tempo hanno intrecciato, con le conseguenze che una nuova lettura al computer comporta, individuate in primo luogo da Jakob Nielsen 22 ; ho 19 Gianni Riotta, Il web ci rende liberi?, Einaudi, 2013, pag.69 20 Ibidem 21 Jeff Bullas lavora con le aziende per ottimizzare la loro presenza on-line attraverso il marketing digitale, i social media e le tecnologie web e mobile. Il suo blog - www.jeffbullas.com - tratta proprio di Social Media e Web Marketing e delle modalità con cui usare Twitter, Blogging, Facebook, YouTube, LinkedIn, Search Engine Optimization (SEO) e il content marketing. Fonte: http://www.jeffbullas.com/bio/ 22 Jakob Nielsen è il fondatore, insieme a Donald A. Norman, del Nielsen Norman Group, creato nel 1998 che si occupa di ricerche su user experience e Web usability.

Anteprima della Tesi di Marianna Siani

Anteprima della tesi: Le nuove forme di scrittura digitale: il crowdsourcing su Internet. I content market di Popolis Create e O2O, Pagina 7

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Marianna Siani Contatta »

Composta da 267 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 338 click dal 25/03/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.