Impiego dei simulatori termici per l'analisi degli effetti del clima sul benessere termico di una pecora al pascolo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 1. INTRODUZIONE 1.1. PREMESSA E’ ben noto che lo stress termico determinato dalle condizioni microclimatiche dell’ambiente di allevamento incide negativamente sulla produttività degli animali. In condizioni di clima freddo, in particolare, il calore ceduto dal corpo dell’animale all’ambiente supera la produzione di calore basale ed una parte dell’energia metabolizzabile, altrimenti destinata alla produzione, viene spesa per produrre il calore necessario al mantenimento della omeotermia. In condizioni di clima caldo, invece, l’animale reagisce riducendo la quantità di cibo ingerito e spendendo una parte dell’energia metabolizzabile, altrimenti trasformata in prodotti, per innalzare la propria temperatura corporea ed incrementare il ritmo respiratorio al fine di favorire la dispersione di calore sotto forma latente. Emerge pertanto la necessità di una più attenta valutazione degli effetti del clima sugli animali allevati al fine di ridurne lo stress termico ed incrementarne la produttività. Per quanto attiene l’allevamento estensivo di pecore da latte, tali problematiche assumono significato particolare in Sicilia, dove la produttività degli allevamenti è limitata essenzialmente dalle condizioni di clima caldo che si verificano durante la stagione estiva.

Anteprima della Tesi di Alessia Giglio

Anteprima della tesi: Impiego dei simulatori termici per l'analisi degli effetti del clima sul benessere termico di una pecora al pascolo, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Agraria

Autore: Alessia Giglio Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1369 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.