La cooperazione tra imprese nella ricerca: un'analisi reticolare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Economy” e del programma “Mercati-Gerarchie”. Non è possibile in questa sede dar conto delle posizioni delle diverse "scuole" se non nella misura in cui esse siano rilevanti per lo specifico studio degli accordi nella R&S. 1.4 Gli accordi: una prima classificazione Ai nostri fini basterà dunque mettere in luce come gli accordi possano essere variamente classificati: a) secondo il soggetto: a tale proposito è naturale supporre che gli accordi abbiano luogo normalmente tra attori che risultano complementari, quali i fornitori (accordi a monte) od i distributori (accordi a valle), ma negli ultimi tempi si assiste ad una crescente diffusione di modalità cooperative con concorrenti; b) secondo la modalità giuridico-formale dell'accordo: si avranno così accordi che implicano una partecipazione di capitale (equity) o che non la implicano (non-equity), o che addirittura non trovano alcun fondamento in un rapporto giuridico sottostante (accordi informali o networks sociali); c) secondo lo stadio della catena del valore che diviene oggetto di cooperazione: gli accordi possono riguardare le funzioni di produzione (ad esempio subcontracting) o di distribuzione (ad esempio franchising) o per l'appunto di R&S, od una intera area strategica di affari (tramite la costituzione di joint-ventures). 1.5 L’approccio “Mercati-Gerarchie” A questo punto occorre chiedersi quali siano le condizioni che determinano la convenienza comparativa della scelta se sviluppare internamente un progetto di R&S oppure ricorrere ad una forma di cooperazione. Fra i fattori che agiscono a favore della cooperazione tecnologica fra imprese, ricordiamo (si vedano, fra gli altri, Porter e Fuller, 1986; Jacquemin, 1987): a) l'enorme aumento dei costi di R&S; l'effetto della loro indivisibilità può essere mitigato da sforzi congiunti, che spesso assumono natura consortile. Tale aspetto è particolarmente evidente in alcuni settori, quali l'industria aeronautica o quella elettronica - si pensi al

Anteprima della Tesi di Marco Salvadeo

Anteprima della tesi: La cooperazione tra imprese nella ricerca: un'analisi reticolare, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Salvadeo Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5800 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.