Migranti nello spazio: i luoghi della clandestinità nella città di Milano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 complesse con le stesse tecniche utilizzate per le società semplici, come sostiene Park nel suo terzo punto programmatico. Le tesi di Park da una parte e di Levi-Strauss dall’altra, integrate dalla posizione di Nadel, riassumono il dilemma epistemologico a cui l’antropologia deve dare una soluzione per poter trovare applicabilità nelle società complesse. Sobrero trova la soluzione in ulteriori tre punti: a) la cultura delle società complesse, benché si sia sviluppata da forme precedenti e mantenga con esse forti legami, è qualitativamente diversa rispetto alla cultura di ogni società passata (Levi-Strauss); b) i metodi (la raccolta dati e le categorie di analisi) utilizzati dall’antropologia per lo studio delle società semplici devono essere profondamente rivisti quando l’oggetto d’analisi siano le società complesse (Nadel); c) malgrado ciò, è possibile e promettente perseguire l’ipotesi di un’antropologia del mondo moderno (Sobrero, 1992, p.36).

Anteprima della Tesi di Andrea Fianco

Anteprima della tesi: Migranti nello spazio: i luoghi della clandestinità nella città di Milano, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Andrea Fianco Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2760 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.