Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Internet e promotori finanziari nella gestione dei patrimoni mobiliari on line

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Schemi specifici – domanda x domanda - 14 TERZA DOMANDA: IL RUOLO DELLA TECNOLOGIA INFORMATICA APPLICATA ALLE TRANSAZIONI: AGEVOLA O FRENA GLI SCAMBI? Oggi, il nostro sistema finanziario è un sistema evoluto, nel quale vi sono molti intermediari, molti mercati, molte autorità di vigilanza e molti strumenti finanziari di conseguenza, sono anche evoluti i processi d’intermediazione finanziaria, sia per conto terzi sia per conto proprio, ad opera degli specialisti dell’intermediazione finanziaria, gli intermediarti che assistono gli scambi, oppure si interpongono di prima persona in una transazione con la clientela. Anche l’organizzazione degli scambi è complessa ed articolata, passando dagli scambi diretti ed autonomi a quelli diretti ed assistiti fino a quelli intermediati (la tendenza vede la diminuzione degli scambi indiretti e l’aumento di quelli diretti e assistiti in luogo di quelli diretti ed autonomi, dato riscontrabile anche dal fatto che gli investitori di oggi vogliono sempre un maggior gradi di libertà ed autonomia nelle proprie scelte finanziarie). Grazie allo sviluppo della tecnologia, in generale , e alla e spese in questa da parte del settore bancario, oggi sono nate nuove realtà, nuovi canali distributivi in quella che è la tendenza che ci porterà a parlare in modo diffuso e generalizzato sia di banca multicanale sia di banca virtuale. Già oggi è possibile una particolare tipologia di negoziazione per conto terzi, anche se ad appannaggio quasi esclusivamente dei professionisti del settore e dei piccoli datori di fondi(questi ultimi, sono solo attirati dal canale , Internet e la banca in tale modo li fidelizza) , ossia un tipo di negoziazione per conto terzi che si svolge nel c.d. cyberspazio, ossia on line grazie alla rete delle reti, Internet. Bisogna ricordare che sia Internet, il suo utilizzo in modo diffuso, sia le reti di telecomunicazioni, sia l’avvio del telematico per le transazioni on line sono fenomeni recenti, quindi nella loro fase di lancio, al massimo di prima espansione e molto ancora bisognerà fare affinché ci si possa avvalere di entità virtuali per le transazioni finanziarie che siino in competizione con il modello della banca tradizionale e dei suoi canali distributivi, quali ad esempio, lo sportello bancario ed i promotori finanziari. L’avvio del telematico, delle transazioni mediante il telematico è stato sancito dal decreto Eurosim (n.415/1996) del 1996 che , ripreso dal T.u.f. (d.lg 58/1998 e dal Reg. Consob. n.11522/98, stabilisce che per tutte quelle tecniche di comunicazione a distanza sia necessaria la figura del promotore finanziario per concludere le transazioni finanziarie in quanto , in generale Internet, genera sia una interazione immediata sia una comunicazione individualizzata; l’obbligo decade, nel caso dell’utilizzo del web, in quanto permette si un’interazione immediata ma, non anche l’altro presupposto, una comunicazione individualizzata). Oggi è possibile dunque, gestire i propri patrimoni mobiliari on line in modo diretto ed assistito, anche se non bisogna considerare, ancora, il canale Internet, come un canale alternativo allo sportello bancario o al promotore finanziario o ai negozi finanziari o alle compagnie di assicurazione con promotori , per quanto concerne la promozione e il collocamento di valori mobiliari, in particolare di Fondi Comuni d’Investimento in valori mobiliari. Le banche, da anni, continuano ad investire in tecnologie dell’informatica(il boom si è registrato

Anteprima della Tesi di Paolo Buemi

Anteprima della tesi: Internet e promotori finanziari nella gestione dei patrimoni mobiliari on line, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Paolo Buemi Contatta »

Composta da 391 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3592 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.