Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il settore biologico: un'analisi delle aziende agricole nella comunita montana ''calore salernitano''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO I Gli elementi di definizione dell’agricoltura biologica: gli aspetti teorici ed istituzionali. 1.1 L’origine dell’agricoltura biologica. L'agricoltura biologica, quale metodo di gestione agricola, nasce a cavallo tra l'ottocento e il novecento da un insieme di teorie che avevano in comune una radice romantica, anti-materialista ed anti-meccanicanicista. Il padre dell'agricoltura biologica può essere considerato Justus von Liebig, il quale affermò che la nutrizione delle piante doveva avvenire tramite somministrazione di farine minerali e non tramite sostanze di sintesi ad elevata solubilità. Questo nuovo metodo di produzione agricola rappresenta il frutto di una serie di riflessioni e il risultato dello sviluppo di diversi metodi alternativi praticati, sin dall'inizio del secolo, soprattutto nell'Europa Settentrionale. I principali movimenti, precursori del metodo di produzione biologico, trovano ispirazione in correnti filosofiche. Il primo movimento prende avvio in Germania e trova ispirazione nella teoria filosofica elaborata nel 1913 da

Anteprima della Tesi di Imma Iolanda Barrella

Anteprima della tesi: Il settore biologico: un'analisi delle aziende agricole nella comunita montana ''calore salernitano'', Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Imma Iolanda Barrella Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5006 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.