Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il settore biologico: un'analisi delle aziende agricole nella comunita montana ''calore salernitano''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Rudolf Steiner, che pose le basi teoriche dell'agricoltura biodinamica, poi sviluppata da Pfeiffer 1 . Nel periodo successivo alla seconda guerra mondiale, in Inghilterra si sviluppa il movimento dell'agricoltura biologica sulle cui idee, sviluppate da Sir Howard, si basa l’istituzione della Soil Association, che dimostra la validità di un tipo di agricoltura naturale e rispettoso dell'ambiente. Un terzo movimento nasce in Svizzera negli anni '40 su iniziativa di Hans Peter Rusch e Muller, che definiscono un metodo di agricoltura biologica come una tecnica di coltivazione, che presuppone l'utilizzazione ottimale delle risorse rinnovabili. I suddetti movimenti considerano indispensabile il rapporto tra agricoltura e ambiente, nonché il rispetto degli equilibri naturali e, abbandonano la strategia tendente alla massimizzazione delle rese e della produzione. Nonostante l'esistenza e la vivacità di tali correnti di pensiero, l'agricoltura biologica è rimasta a lungo allo stato embrionale in Europa. Durante gli anni '50, lo sviluppo dell’agricoltura biologica subisce una battuta d'arresto poiché l'obiettivo primario dell'agricoltura, all'indomani della seconda guerra mondiale, era costituito dall'incremento della produzione per soddisfare le necessità alimentari. 1 Pfeiffer propugna l'idea di un'alimentazione sana ed equilibrata, fondata su numerosi principi di base dell'agricoltura biologica quali il rifiuto dei concimi minerali solubili e l'autonomia dell'azienda agricola grazie al sistema policoltura/allevamento.

Anteprima della Tesi di Imma Iolanda Barrella

Anteprima della tesi: Il settore biologico: un'analisi delle aziende agricole nella comunita montana ''calore salernitano'', Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Imma Iolanda Barrella Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5006 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.