Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La figura di Hitler in alcuni quotidiani tedeschi (1923-1933)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 La cultura di massa diminuì il divario fra poveri e ricchi, fra città e campagna, lavoratori e borghesia. Al cinema andavano persone di tutti i ceti sociali, tutti cantavano le stesse canzoni e vedevano le stesse immagini. Imperavano però ancora opposizioni ideologiche e di classe. I nobili e l’alta borghesia si riconoscevano nel liberale Dvp e nel monarchico Dnvp. Soprattutto i lavoratori, il 45% della popolazione, avevano coscienza di classe, e i loro partiti erano Spd e Kpd. L’introduzione della giornata di otto ore permise anche ai lavoratori di avere del tempo libero. Il costo della vita tornò solo nel 1928 ai livelli del 1914. Dalla fine della guerra iniziò la penuria degli appartamenti, perché la popolazione era passata da 350 mila a 900 mila persone. Nonostante il boom della costruzione nel 1924, nel 1925 un milione di persone non avevano una casa. La Bauhaus di Walter Gropius, una scuola d’arte, offrì alternative alle tipiche strutture cittadine e alle forme costruttive tradizionali. Gli appartamenti dovevano essere funzionali. Crearono prototipi anche per l’industria. La situazione delle donne era di sottomissione al marito; non in molte partecipavano alla vita sociale, culturale e lavorativa. Soprattutto nei paesi, il centro della loro vita restava la casa. Con la rivoluzione del 1918/19 caddero gli ultimi residui feudali. Continuarono invece la fuga dalla campagna e l’urbanizzazione,

Anteprima della Tesi di Ilaria Micaela Linetti

Anteprima della tesi: La figura di Hitler in alcuni quotidiani tedeschi (1923-1933), Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Ilaria Micaela Linetti Contatta »

Composta da 274 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7205 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.