Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Peer-to-Peer e la rivoluzione della network society

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 1.1.2 L’intelligenza collettiva Di fronte alla sempre maggiore complessità e istantaneità delle questioni che emergono nella nostra società, la via dell’intelligenza collettiva permetterebbe di sviluppare in sinergia le intelligenze e le competenze finora tenute divise a causa dei meccanismi dell’economia capitalistica di stampo “protestante”. Un mondo sociale caratterizzato da una sempre maggiore velocità di mutazione può spaventare e provocare scetticismo a causa della perdita di una parte di identità che ciò richiederebbe, ma ci si adeguerebbe progressivamente ai suoi processi. In cambio verrebbero meno i meccanismi di controllo e di governo caratteristici delle nostre attuali organizzazioni gerarchiche, le dinamiche tese a soffocare i conflitti in virtù del conformismo necessario a queste, e di conseguenza il sapere supererebbe le barriere protezionistiche erette dagli organi sociali per proteggere i propri interessi particolari per poi diffondersi in maniera universale. Tuttavia cosa sia realmente l’intelligenza collettiva, quali siano in realtà i suoi meccanismi e le sue peculiarità non è possibile saperlo, stiamo ancora compiendo i primi passi in un territorio sconosciuto. La sola certezza è che questo territorio è ben diverso da come abbiamo immaginato in passato; un importante passo è acquisire la consapevolezza di essere degli stranieri che ignorano cosa li circonda e li attende, ma è grazie al giudizio critico e alla capacità di osservazione che è possibile passare dal ruolo di sperduti a quello di cybernauti. Le competenze e risorse del singolo sono rese disponibili alla comunità non secondo meccanismi determinati e fissi, quasi a voler inseguire la logica dell’alveare, ma alla luce del senso di responsabilità e della coscienza dell’individuo, poiché sono le sue attività mentali con quelle degli altri membri della comunità a formare, alimentare e mutare l’intelligenza collettiva. L’identità della persona è mutata, ma non svanisce in un anonimo numero come potrebbe essere in un formicaio; neppure si aliena in un ruolo immutabile stabilito da una

Anteprima della Tesi di Danilo Vaccari

Anteprima della tesi: Il Peer-to-Peer e la rivoluzione della network society, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Danilo Vaccari Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6428 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.